Home Cronaca Niente mercato fuori piazza, il martedì tutte le bancarelle al “Mongibello”

Niente mercato fuori piazza, il martedì tutte le bancarelle al “Mongibello”

1.849 views
0

Mussomeli –  Il martedì la “strada nuova libera” e tutte le bancarelle nello spiazzo più grande di Mussomeli. E’ stato deciso – infoma con una nota il sindaco –  nel corso della seduta consiliare  del 22 giugno, “su proposta dell’Assessore allo Sviluppo Economico Michele Spoto, approvata all’unanimità e  riguardante la rideterminazione dei posteggi relativi al mercato settimanale, con conseguente spostamento, appunto,  dello spesso mercato all’interno del piazzale Mongibello”.”In particolare, l’area destinata al suddetto – si precisa  nel comunicato –  il mercato settimanale,  precisamente il tratto ricadente nel Viale Peppe Sorce, risulta interessata da un’alta concentrazione di servizi pubblici, quali scuole, distaccamento dei Vigili del Fuoco, nonché da un intenso traffico sia veicolare che pedonale, per cui si è ritenuto opportuno procedere al trasferimento, per motivi di sicurezza e pubblico interesse, di parte dello stesso all’interno del Piazzale Mongibello, in maniera da rendere libero e percorribile dal traffico veicolare e pedonale il Viale Peppe Sorce”. Infine l’amministrazione elenca tra gli effetti ritenuti benefici del provvedimento: “una importante via di fuga (Viale Peppe Sorce) libera per il servizio dei mezzi di soccorso e  le vie di accesso all’Istituto Scolastico Padre Puglisi per la sicurezza dei nostri bambini che la frequentano; maggiori spazi in cui posteggiare in occasione della stessa giornata mercatale evitando così ingorghi in via Palermo e nelle vie circostanti al mercato; concentrazione di tutte le attività degli ambulanti in un unico spazio garantendo un maggiore ordine”. “Finalmente – concludono dalla giunta Catania –   dopo circa 20 anni si mette mano ad un progetto di razionalizzazione degli spazi pubblici”.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 2.3 / 5. Vote count: 3

Vota per primo questo articolo

Condividi