Home Cronaca Non abusò della sorella adottiva, dopo tantissimi anni arriva la sentenza assolutoria

Non abusò della sorella adottiva, dopo tantissimi anni arriva la sentenza assolutoria

563 views
0

Caltanissetta – Era stato accusato di avere abusato della sorella adottiva. E dopo anni di tormento, durante i quali è stato costretto a portare sulle spalle questo pesantissimo fardello, alla fine ne è uscito indenne.

Sì, perché è con una sentenza pienamente assolutoria che, dopo tantissimi anni dai fatti contestati, si è chiuso il processo a suo carico, non il solo per questa vicenda, in questo caso dinanzi il tribunale per i minorenni.

All’epoca dei fatti l’imputato, oggi trentacinquenne, era minore. Secondo la tesi accusatoria in più circostanze e per anni l’avrebbe costretta a subire rapporti, dapprima parziali e poi completi.

Ma adesso il tribunale, accogliendo la tesi difensiva dell’avvocato Calogero Buscarino, ha ritenuto che l’imputato non si sia macchiato delle pesantissime responsabilità che gli sono state contestate sulla base della denuncia poi presentata dalla sorella adottiva. Durante l’istruttoria dibattimentale si sono succedute in aula parecchie testimonianze che hanno reso il processo particolarmente articolato.

In questo troncone processuale è stato preso in esame uno scenario che va dal 2002, anno di arrivo della ragazza nella famiglia adottiva, fino al  26 giugno del 2006, giorno in cui lo stesso imputato ha raggiunto la maggiore età. Altri episodi, infatti, saranno al centro di un ulteriore procedimento, in questo caso dinanzi il tribunale ordinario.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi