Home Cronaca Nuova ala del Palagiustizia: scattano arresti, misure interdittive e il sequestro di...

Nuova ala del Palagiustizia: scattano arresti, misure interdittive e il sequestro di 3 imprese

410 views
0

Caltanissetta – Arresti domiciliari e misure interdittive sull’onda dei lavori di ampliamento del palazzo di giustizia di Caltanissetta.

Li ha eseguiti la Direzione investigativa antimafia. Si tratta, in particolare, di un arresto ai domiciliari e sei misure interdittive.

Tra le pieghe dell’ordinanza il gip di Caltanissetta, su richiesta della procura, ha pure disposto il sequestro di tre imprese.

Ai nove coinvolti nell’inchiesta, Dia e magistrati hanno contestato le ipotesi di bancarotta fraudolenta e concorso nel reimpiego di beni di provenienza illecita.

Al centro dell’operazione anche un imprenditore messinese che è stato già condannato per mafia. È a suo carico che sono scattati i domiciliari.

Nel gran calderone anche la posizione di un imprenditore napoletano che, secondo gli stessi inquirenti sarebbe impegnato «nell’associazionismo industriale e nell’antiracket».

Il valore complessivo delle tre imprese a cui sono state apposte i sigilli ammonterebbe a oltre un milione di euro.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Consentici di continuare a garantire il diritto di sapere quello che gli altri non ti dicono. Sostienici!

Con bonifico bancario, anche online, intestato ad:  Associazione “Castello Incantato”  CODICE IBAN IT68T0897583380000000011400 (Bcc “San Giuseppe Mussomeli" - causale: donazione liberale per castelloincantato.it).

CON PAYPAL O CARTA (clicca sotto)

Condividi