Home Eventi Oggi a Palermo si festeggia Santa Rosalia, a Mussomeli il ritrovamento...

Oggi a Palermo si festeggia Santa Rosalia, a Mussomeli il ritrovamento della reliquia e si pensa un gemellaggio con la Quiquina

482 views
0

Mussomeli – Nel giorno in cui Palermo celebra la sua patrona, Una straordinaria scoperta, dalla duplice valenza, artistica e religiosa, ha coinvolto e commosso la comunità di Mussomeli che si è stretta attorno al culto della venerata Santa Rosalia a Palermo, Santo Stefano. A rivitalizzare il culto della Santa che sicuramente sarà stato molto sentito nei secoli scorsi anche nel nostro paese e, per di più, nei giorni che precedono i festeggiamenti -pagani- a Palermo, è stata la scoperta di una lettera custodita presso l’Archivio Diocesano di Agrigento che attesta l’affidamento di una reliquia della Santuzza (un frammento dell’ulna rinvenuta appunto il 15 luglio 1624 a Monte Pellegrino) alla Chiesa di Santa Maria di Gesù annessa all’omonimo convento in Mussomeli. La reliquia è stata rinvenuta, dopo una puntuale ricerca, incastonata sul petto di un’antica statua della Santa. L’importante ritrovamento è stato presentato ai fedeli nel corso di una toccante cerimonia religiosa che ha coinvolto la comunità del vicino comune di Santo Stefano di Quisquina rappresentato da una delegazione della Pro loco. E’ stata sottolineata, da parte dell’Amministrazione locale, il significato simbolico del ritrovamento in tempo di pandemia e , aggiungiamo noi, in un arco temporale vicino al giorno della Santuzza.. Il presidente della Pro loco di Santo Stefano, l’arch. Giuseppe Adamo, ha portato a conoscenza di tutti l’esistenza di un quadro, all’interno della chiesa, che rappresente la Santa dentro la grotta della Quisquina, auspicando poi un gemellaggio fra le due comunità e perchè no anche con Palermo, oltre ad un itinerario legato al culto della Santuzza.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi