Home Cronaca Per lei fu ucciso il figlio del boss di Milena», la donna:...

Per lei fu ucciso il figlio del boss di Milena», la donna: I miei ricordi sono ora sbiaditi

1.644 views
0

carmelo sorce

Milena – Lei, la donna di Milena per la quale il figlio dell’allora boss milenese sarebbe stato ucciso, di quella storia ricorda ormai poco. Perché è trascorso troppo tempo. E non riuscirebbe più a collocare nel tempo circostanze e incastri temporali.

Eppure è per lei, secondo la tesi degli inquirenti, che sarebbe stato ucciso Salvatore Randazzo, figlio del capomafia di Milena, Francesco Randazzo,  come la magistratura lo ha sempre indicato.  Già, perché quella relazione sentimentale tra loro, si sarebbe in qualche modo intrecciata o con il rapporto tra la stessa donna, S.T. e il cinquantatreenne di Milena, Carmelo Sorce – difeso dagli avvocati Danilo Tipo e Daina Meli – ora alla sbarra perché ritenuto l’assassino dello stesso Randazzo junior.

Ma la donna che avrebbe condizionato le loro vite, perché entrambi si sarebbero innamorati di lei, adesso non ricorda più granché. Il tempo avrebbe cancellato buona parte dei ricordi e collocare fatti e particolari in un arco temporale ben definito, le sarebbe divenuto assai complicato. Così, alla fine, sono state prese per buone le dichiarazioni che lei stessa ha rilasciato agli inquirenti alla fine degli anni novanta, nel momento in cui, dopo il delitto Randazzo – era il 5 gennaio del  ‘98 – sono partite le indagini. A quel tempo i suoi ricordi erano sicuramente più freschi e assai meno sbiaditi di quanto non lo siano adesso.

Nel gran calderone di questo processo anche il delitto di  Gaetano Falcone ucciso a Montedoro il 13 giugno del ’98 sull’onda di una profonda spaccatura – secondo gli inquirenti – nelle più alte sfere di Cosa nostra dopo la cattura di Totò Riina avvenuta il 15 gennaio 1993.

E per questo delitto è stato tirato in ballo il boss di Campofranco, Domenico «Mimì» Vaccaro – difeso dall’avvocato Antonio Impellizzeri – ritenuto la regia di questo agguato anche, ma non soltanto, per vendicare la morte del fratello Lorenzo.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.7 / 5. Vote count: 3

Vota per primo questo articolo

Condividi