Home Cronaca Piromane smascherato dai carabinieri, appiccò incendio che distrusse sei chilometri quadrati di...

Piromane smascherato dai carabinieri, appiccò incendio che distrusse sei chilometri quadrati di riserva naturale

784 views
0

Caltanissetta – Arrestato dai carabinieri il sospetto autore di un maxi incendio nella riserva naturale di Capo Gallo. Il piromane sarebbe un ventiseienne accusato adesso di disastro ambientale colposo e incendio boschivo colposo. Queste le contestazioni al centro dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Palermo.

L’indagato è ritenuto l’autore dell’incendio che, il 24 luglio dello scorso anno, ha distrutto qualcosa come sei chilometri quadrati di vegetazione, di cui quasi seicento all’interno della riserva naturale orientata di Capo Gallo «causando danni ad edifici, costruzioni e specie vegetali protette», è stato rimarcato.

Attraverso indagini, testimonianze e immagini registrate da una videocamera i militari hanno catalizzato l’attenzione sul giovane. A queste attività si sono poi affiancate intercettazioni telefoniche e ambientali che avrebbero confermato il quadro indiziario ricostruito dagli stessi carabinieri. Nel gran calderone delle indagini anche accertamenti tecnici effettuati dal centro anticrimine natura e dalla task force del nucleo informativo antincendio boschivo del comando per la tutela forestale e dei parchi, con specialisti arrivati da Roma.

Il ragazzo, peraltro, in precedenza aveva patteggiato la pena, con sentenza divenuta definitiva ,  per danneggiamento a seguito di incendio, violenza privata e reati in tema di armi ed esplosivi, per avere lanciato, insieme ad altri complici, bottiglie “molotov” contro un edificio occupato abusivamente.

Ma in realtà si trovava già in carcere dall’ottobre dello scorso anno, sempre su misura cautelare, in questo caso per maltrattamenti nei confronti della compagna e del figlio di soli tre anni. Maltrattamenti emersi e scoperti dai militari tra le pieghe di queste indagini per il maxi incendio Capo Gallo.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi