Home Cronaca Positivo al covid 19 va a fare spese, nisseno denunciato per epidemia...

Positivo al covid 19 va a fare spese, nisseno denunciato per epidemia colposa

1.148 views
0

Caltanissetta – Nonostante fosse stato appena dimesso dal reparto di malattie infettive dell’ospedale, ha violato la permanenza obbligatoria domiciliare.

Sì, perché si sarebbe recato al supermercato per comprare prodotti alimentari. Ma è stato riconosciuto dai poliziotti ad un posto di controllo.

E il nisseno è stato segnalato alla procura per l’ipotesi di epidemia colposa. L’uomo, positivo al coronavirus, era stato dimesso dall’ospedale.

Ma su lui vigeva l’obbligo di rimanere in casa perché, nonostante fosse stato giudicato clinicamente guarito, è ancora positivo. Per cui risulta ancora contagioso.

Tant’è che nel momento in cui è stato autorizzato a lasciare il reparto di malattie infettive, è stato accompagnato a casa in ambulanza.

Ma in un secondo momento, violando la quarantena, è uscito dalla sua abitazione per fare compere. Ma la sua strada s’è incrociata con quella di una pattuglia di polizia.

Da qui, a suo carico, la denuncia da parte della polizia per una ipotesi di reato che, potenzialmente, nela lforma più grave, può costare fino a qualcosa come dodici anni di carcere.

Più in dettaglio, da uno a cinque anni se la trasgressione sfocia poi in una epidemia, mentre si va da un minimo di tre anni a un massimo di dodici nel caso in cui la violazione dovesse essere alla base di morti per covid 19.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.5 / 5. Vote count: 15

Vota per primo questo articolo

Condividi