Home Cronaca Rapinatori in trasferta, condanne in ghiaccio e scattano due arresti

Rapinatori in trasferta, condanne in ghiaccio e scattano due arresti

593 views
0

Caltanissetta – Li hanno arrestati per saldare il loro conto con la giustizia. A sei anni dai fatti la condanna a loro carico è divenuta definitiva.

Così due fratelli di Santa Caterina, ritenuti rapinatori in trasferta, sono stati arrestati. Uno di loro si trovav già agli arresti domiciliari per altre vicende.

I provvedimenti ristrettitivi hanno interessato il trentunenne D.C.C. e il ventinovenne L.C.C. – assisiti dall’avvocato Giuseppe Iannello – coinvolti nella stessa vicenda.

Il primo deve scontare pena definitiva di 3 anni e 2 mesi, l’altro 2  anni. Entrambi adesso sono in carcere. Gli arresti sono stati eseguiti dai carabinieri di Santa Caterina su ordinanza emessa dal tribunale messinese.

Nel 2013 i due  avrebbero compiuto una rapina in casa nel Messinese. Poi sono stati scoperti, insieme ad altri complici.

E dal processo che ne è derivato ne sono usciti con la condanna che, adesso, è divenuta definitiva. Da qui gli arresti.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi