Home Cronaca Rischi legati al bullismo e al cyber bullismo, le “dritte” dei carabinieri...

Rischi legati al bullismo e al cyber bullismo, le “dritte” dei carabinieri agli studenti

219 views
0

Rischi legati al bullismo e al cyber bullismo. Questi i temi al centro di un incontro dei carabinieri con studenti di scuola media e superiore. Ciclo che rientra nella promozione della cultura della legalità. Il primo ha interessato gli studenti della scuola secondaria di primo grado dell’istituto comprensivo «Salvatore Quasimodo» e della «Giovanni XXIII» di gela. «Prendendo in esame alcuni comportamenti – è stato spiegato – devianti talvolta rilevabili tra ragazzi e adolescenti, l’incontro ha permesso di discutere sui motivi che innescano gli atteggiamenti antisociali, attuati anche mediante l’utilizzo della rete, valutando con loro le relative conseguenze». Ai giovani sono state girate informazioni per il corretto uso dei cellulari e di internet, per utilizzare quelle accortezze fondamentali per prevenire i fenomeni in questione. In tal senso è stata sottolineata «l’importanza del dialogo tra gli studenti e le varie figure istituzionali – genitori, insegnanti, dirigenti scolastici e forze dell’ordine –  e di come eventuali situazioni di disagio relative a casi di bullismo e cyber bullismo debbano essere immediatamente segnalate per potere essere gestite nel migliore dei modi». Sempre i carabinieri, ma a Niscemi, hanno incontrato gli studenti dell’istituto d’istruzione superiore “Leonardo da Vinci”. Al centro del dibattito le insidie del web e su come prevenirle, con l’intervento di alcuni esperti come lo psichiatra Franco Lauria  e avvocato e docente di diritto Concetta Di Pietro. Cura delle relazioni sociali innanzitutto, guardando al dialogo in  familiare tra figli e genitori) e scolastico tra studenti e docenti), oltre che tra coetanei e, non ultimo anche passione per lo sport e curiosità verso lo studio, la “ricetta” per prevenire disagio psicologico «che un uso continuato ed imprudente dei cellulari può provocare».

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi