Home Cronaca Scarico di rifiuti altamente inquinanti, 14 gli indagati e sequestrati mezzi pesanti

Scarico di rifiuti altamente inquinanti, 14 gli indagati e sequestrati mezzi pesanti

566 views
0

Gela – Inquinavano l’aria e il sottosuolo bruciando e sversando rifiuti. Compreso metalli pesanti e amianto. Creando una pattumiera a cielo aperto. Questo, in estrema sintesi, il tema dell’indagine della polizia che ha trascinato quattordici nomi nel registro degli indagati.

Per otto di loro, adesso, sono pure scattate misure cautelari personali. Più in dettaglio, per quattro è stato disposto dal gip del tribunale di Gela l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria tre volte a settimana  con, in più, l’imposizione di non lasciare l’abitazione nelle ore notturne, in  particolare dalle 21 alle 6.

Per altri quattro indagati è scattato il sequestro preventivo di sette mezzi pesanti che sarebbero stati utilizzati senza le necessarie autorizzazioni, per il trasporto, sversamento e abbandono del materiale di scarto su un fondo privato trasformato in discarica abusiva.  Rifiuti che proverrebbero da attività di tipo agro-industriali.

Le indagini avrebbero consentito di scoprire che alcuni tra gli indagati avrebbero commesso illeciti in seno alla loro attività imprenditoriale legata proprio allo smaltimento dei rifiuti.

Così il tribunale di Gela ha applicato la misura cautelare della sospensione delle autorizzazioni, licenze, concessioni per il trasporto e la trattazione dei rifiuti nei confronti della società coinvolta nell’inchiesta.

Agli indagati sono stati contestate le ipotesi di reato, a vario titolo, di combustione e sversamento illecito di rifiuti, ricettazione e violazione di sigilli.

Ma non è tutto. Perché, oltre allo smaltimento illegale degli scarti, nei confronti di qualcuno – e tra loro anche un imprenditore di Niscemi – sono pure indagati per ricettazione. Reato che si sarebbe consumato rivendendo il materiale ferroso ricavato dai cumuli di rifiuti incendiati.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi