Home Cronaca Scoperta serra di cannabis dentro casa, due arresti dei carabinieri

Scoperta serra di cannabis dentro casa, due arresti dei carabinieri

1.051 views
0

Palermo – Dentro casa avevano creato una serra indoor. Messa in piedi per la coltivazione di cannabis. Già da diversi giorni era entrata nel mirino dei carabinieri per i movimenti anomali in zona che non sono passati inosservati.

Così i carabinieri della stazione di Monreale hanno arrestato un ventisettenne e un trentasettenne, originari di Belmonte Mezzagno, entrambi con guai giudiziari alle spalle.

A loro carico sono state mosse  le accuse di coltivazione e produzione di stupefacenti e furto aggravato di energia elettrica.

È mentre i due uscivano da un appartamento apparentemente disabitato, che sono stati bloccati dai  militari. Lì dentro, invece, si nascondeva una serra indoor.

Dentro casa i militari hanno scoperto qualcosa come 170 piante di cannabis, dell’altezza media di oltre un metro e più di duecento già espiantate e sottoposte a procedura di essiccamento. Per attrezzare la serra veniva utilizzata attrezzatura per il riscaldamento e l’irrigazione e, peraltro, alimentate attraverso un allaccio abusivo alla rete elettrica. Lo hanno scoperto i tecnici Enel.

La sostanza che avrebbero rimediato dalla piantagione, una volta immessa nel mercato al dettaglio avrebbe fruttato loro diverse migliaia di euro.

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Palermo ha convalidato gli arresti e ha disposto per gli indagati l’obbligo di dimora e di presentazione alla polizia giudiziaria.

L’immobile, così come tutta l’attrezzatura , sono stati sequestrati e la droga è stata inviata al laboratorio d’analisi.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi