Home Cronaca «Sistema Montante», il processo in questa fase resta a Caltanissetta

«Sistema Montante», il processo in questa fase resta a Caltanissetta

227 views
0

Caltanissetta – Il processo Montante resta per il momento a Caltanissetta. Non verrà sposta a Catania, come, invece, era stato chiesto per una questione di competenza territoriale,  dopo la nomina a procuratore aggiunto di Caltanissetta del pm Nicolò Marino. Lo stesso pm, infatti, era costituto parte civile nel procedimento a carico, tra gli altri, dell’ex presidente  di Confindustria Sicilia, Antonello Montante. Costituzione di parte civile che poi lo stesso pm Marino, un paio di mesi addietro, ha annunciato di volere revocare, così da togliere uno dei paletti che avrebbero potuto creare ostacolo alla sua nomina ad «aggiunto» della procura di Caltanissetta, uffici in cui alcuni anni addietro era già stato come pm della direzione distrettuale antimafia. E proprio su questa nomina il pm del Dda Pasquale Pacifico – pure lui è stato in corsa per l’incarico negli uffici giudiziari nisseni raccogliendo nove consensi a fronte dei tredici del concorrente – si era rivolto al tribunale amministrativo del Lazio chiedendone lo stop. Ora lo stesso tar del Lazio, sulla questione nomina ad «aggiunto» di Marino a Caltanissetta, si è pronunciato accogliendo il ricorso dello stesso Pacifico. Questo lo scenario – che ad ogni modo potrebbe passare per una possibile impugnazione da parte di Nicolò Marino della decisione del tribunale di Roma – che per il momento lascia a Caltanissetta il processo sul cosiddetto sistema Montante.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi