Home Cronaca Teme di essere rimpatriato e si rintana nel sottotetto, l’intervento dei carabinieri...

Teme di essere rimpatriato e si rintana nel sottotetto, l’intervento dei carabinieri lo convince

366 views
0

Caltanissetta – Temeva di essere rimpatriato e nel tentativo di sfuggire alla misura si sarebbe rintanato in un sottotetto della struttura per ragazzi minori non accompagnati di Sommatino dov’era ospitato.

È il disperato tentativo di un ragazzino di origine tunisina arrivato, come tanti altri migranti, qui nel cuore di Sicilia con un grosso carico di speranze.

Ma a un certo punto ha temuto che potesse esser rispedito in Patria. E così, quasi per paura, ha tentato di sfuggire al possibile rientro.

C’è voluta una paziente opera di persuasione, con l’aiuto di un interprete, per fare comprender al ragazzino che non v’era alcuna procedura prevista per lui.

Così dopo le rassicurazioni ricevute il ragazzino è sceso da quella scomoda posizione in cui si era rifugiato.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi