Home Cronaca Tentato omicidio a Vallelunga, settantenne chiede la scarcerazione 

Tentato omicidio a Vallelunga, settantenne chiede la scarcerazione 

1.141 views
0

Vallelunga Pratameno – Ricorre al Riesame nel tentativo di incassare il colpo di spugna al provvedimento restrittivo che da oltre un mese lo inchioda in carcere. È la strategia difensiva del settantenne di Vallelunga, Loreto Grasso – assistito dall’avvocatessa Agata Maira – arrestato la sera del 19 luglio scorso per avere sparato a un vicino. Da qui le contestazioni di tentato omicidio, porto abusivo di arma da fuoco e ricettazione. Il primo di questo ventaglio di reati s’è consumato ai danni dell’operaio cinquantatreenne Paolo P., suo vicino di casa.

Sì, perché impugnando una Beretta avrebbe fatto fuoco contro di lui. È partito un solo proiettile prima che l’arma s’inceppasse.

Ma quell’unico colpo ha ferito l’altro a una gamba. E il malcapitato è stato poi trasferito in elisoccorso all’ospedale Civico di Palermo.

Grasso, invece, subito dopo s’è asserragliato in casa per impedire la sua cattura. Ma poi s’è dovuto arrendere ai carabinieri ed è stato arrestato.

La pistola utilizzata, peraltro, è poi risultata rubata parecchi anni prima. Farebbe parte del bottino arraffato decenni fa in un’abitazione del Palermitano

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi