Home Cronaca «Tentò di uccidere una coppia», chiesti 10 anni per un ottantenne 

«Tentò di uccidere una coppia», chiesti 10 anni per un ottantenne 

319 views
0

Caltanissetta – Premendo il grilletto avrebbe tentato di ucciderli. Questa l’accusa a carico di un anziano per il quale la procura di Caltanissetta ha chiesto la condanna.

È di 10 anni e 2 mesi carcere la proposta avanzata nei confronti dell’ottantenne nisseno, Calogero Vincenzo Caruso – difeso dall’avvocatessa Angela Bertolino – finito sotto processo perché accusato di avere fatto fuoco contro marito e moglie, suoi inquilini.

Bersaglio dell’aggressione sono stati il trentenne Lorenzo Michele Pennino e la trentaduenne Luana Scarlata  – assistiti dagli avvocati Ernesto Brivido e Massimo Nemola – costituiti parti civili. E i loro legali, oltre all’affermazione di responsabilità dell’imputato, hanno sollecitato pure una provvisionale di 150 mila euro.

Di contro la difesa ha chiesto che l’imputazione più grave, quella di tentato omicidio, venga derubricata in lesioni armate. Così come l’accusa di lesioni in percosse. E, infine, ha proposto l’assoluzione per l’ultimo capo, ossia il porto d’armi.

Quest’ultimo riferito alla pistola con cui avrebbe fatto fuoco contro la coppia, esplodendo un solo colpo perché poi la vecchia pistola s’è inceppata.

È il pomeriggio del 31 dicembre di due anni fa che l’anziano, pistola in pugno, si sarebbe scagliato contro i suoi inquilini perché – secondo la tesi a difesa – esasperato dalla loro morosità e utenze non pagate.

Ma l’arma s’è inceppata dopo un solo colpo. A quel punto, con il calcio della pistola, avrebbe colpito la donna alla testa.

È in queste circostanze che subito dopo, all’arrivo dei carabinieri, è scatto il suo arresto per di tentato omicidio, lesioni personali e detenzione illegale di arma.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi