Home Cronaca Tesoro in odor di mafia, confisca definitiva da un milione di euro...

Tesoro in odor di mafia, confisca definitiva da un milione di euro ai Marchese

239 views
0

Caltanissetta – È allo Stato che passa definitivamente un tesoro ritenuto in odor di mafia. Sono stati i carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Palermo ad eseguire un provvedimento emesso dalla sezione misure di prevenzione del tribunale del capoluogo isolano.

La confisca ha colpito i beni in passato appartenuti a colui che è stato ritenuto dagli inquirenti il capo del mandamento mafioso di Villagrazia Santa Maria di Gesù, Mario Marchese, deceduto il 14 aprile di otto anni fa. Poi gli averi sono passati agli eredi.

La misura patrimoniale, resa definitiva dopo l’ultimo passaggio in Cassazione, ha interessato due ville a Villagrazia di Palermo e un’impresa individuale, sempre nel capoluogo siciliano, che opera nel settore della distribuzione carburanti, oltre al relativo insieme dei beni aziendali.

Il sequestro del patrimonio era scattato nel febbraio di due anni fa.

Marchese, deceduto all’età di 77 anni, era stato condannato nel maxi processo a cosa nostra. Secondo la tesi investigativa era tornato a rivestire un ruolo di primo piano all’interno del mandamento mafioso di Villagrazia Santa Maria di Gesù. Questo, almeno, secondo i contenuti dell’ordinanza cautelare del tribunale di Palermo emessa l’11 marzo del 2016, poco prima del suo decesso.

Le indagini patrimoniali avrebbero appurato che i beni appartenenti alla famiglia Marchese sarebbero stati frutto di operazioni illecite.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi