Home Cronaca «Trafficavano droga», uno degli indagati torna libero in attesa di patteggiare

«Trafficavano droga», uno degli indagati torna libero in attesa di patteggiare

257 views
0

Caltanissetta – Torna libero ancor prima di patteggiare per droga. Lui che insieme al padre, al fratello e altri parenti è stato al centro di un blitz antidroga dei carabinieri.

Ora il ventinovenne sommatinese Fabio Chiarelli  – assistito dagli avvocati Danilo Tipo e avvocati Salvatore Domante – è stato scarcerato. Già ha lasciato gli arresti domiciliari per essere sottoposto a obbligo di dimora a Sommatino.

Lui ha optato per il patteggiamento della pena insieme al fratello, il ventiseienne Nicola Chiarelli e il padre, il cinquantatreenne Salvatore Chiarelli – assistiti dagli avvocati Danilo Tipo, Giovanni Sanfilippo e Salvatore Domante – e per quest’ultimo il tribunale di sorveglianza deve ancora pronunciarsi.

In attesa di comparire dinanzi il gup anche il cinquantatreenne Calogero Chiarelli e il figlio, il ventenne Christian, rispettivamente fratello e nipote di Salvatore  – assistiti dagli avvocati  Salvatore Domante e Martina Vurruso –  la ventiduenne Rosalia Ylenia Alletto  – assistita dall’avvocato Danilo Tipo –  la cui posizione è stata accomunata alle altre per una vicenda di droga che l’ha interessata insieme a Fabio Chiarelli e,  infine,  il ventiduenne egiziano Said Chaban Tamraz – assistito dall’avvocatessa Adriana Vella  – con alcuni tra loro che dovrebbero optare per il rito abbreviato.

Secondo l’accusa,  nell’area di Sommatino avrebbero smerciato  cocaina, marijuana e hashish. A loro sono state contestate le ipotesi, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di droga,singoli episodi di smercio, detenzione e porto di armi.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi