Home Cronaca Trattori sulla Palermo Agrigento. Gli agricoltori del Platani e dei Monti Sicani...

Trattori sulla Palermo Agrigento. Gli agricoltori del Platani e dei Monti Sicani manifestano e incontrano i sindaci

235 views
0

Cammarata – Grande partecipazione  stamane  alle manifestazione organizzata  dagli agricoltori dei Monti Sicani e del Vallone sulla Palermo Agrigento, all’altezza del bivio Tumarrano, che ha avuto una grande  eco sia nellopinione pubblica come nei media e tra le istituzioni. Hanno partecipato i sindaci dei comuni di San Giovanni Gemini, Cammarata, Santo Stefano di Quisqina, Castronno di Sicilia, Lercara, Roccapalumba, Sutera, Milena, Acquaviva e Mussomeli. “A coordinare gli interventi dei primi cittadini – spiegano i manifestanti  –   é stato il sindaco di San Giovanni Gemini Dino Zimbardo, che oltre ad esprimere la sua vicinanza alle tematiche che propongono gli agricoltori ha detto che anche lui si sente in prima linea in questa manifestazione in quanto anche lui conduce  un’azienda agricola. Poi è stata la volta del sindaco della capitale del Vallone,  Giuseppe Catania,  che è intervenuto anche come deputato regionale. L’onorevole  Catania, in particolare,  si è soffermato sulle problematiche del settore zootecnico e cerealicolo dell’area valle del Platani proponendo tutte le misure che servono al nostro settore.  Tra i sindaci presenti della nostra provincia c’erano anche il sindaco di Milena Claudio Cipolla, il sindaco di Sutera Giusi Catania e il sindaco di Acquaviva  Salvatore Caruso. Anche gli imprenditori agricoli hanno manifestato la loro ragione, tra cui Mario Dilena come rappresentante degli agricoltori e allevatori di Mussomeli, nel suo  intervento al confronto ha chiesto l’attivazione delle misure  SRA03 tecniche della lavorazione del suolo per i seminativi giacchè la Sicilia è il secondo produttore nazionale di grano e la misura  SRA07 prati e pascoli permanenti per le aziende zootecniche. “Alla fine dell’incontro con i sindaci  – spiega lo stesso Dilena – abbiamo deciso che sarà organizzato un tavolo tecnico che sarà definito nei prossimi giorni. Nel frattempo è necessario coordinare un movimento di più province in modo da stilare un documento comune e presentarlo alle varie istituzioni. Di fatto anche se stasera si conclude la manifestazione, gli organizzatori si incontreranno con altri comitati a Caltanissetta per confrontarsi e organizzare un comitato di  agricoltori con  caratteristiche aziendali simili”.

 

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4 / 5. Vote count: 4

Vota per primo questo articolo

Condividi