Home Cronaca Trionfo di pubblico e standing ovation per il debutto mussomelese del “Bossa...

Trionfo di pubblico e standing ovation per il debutto mussomelese del “Bossa club” il duo dei maestri Indelicato e Golisano

1.152 views
0

Mussomeli – “Prof, che cos’è l’improvvisazione nella musica jazz?” “L’improvvisazione è muoversi liberamente in un contesto di regole”. Letto così sembrerebbe un dialogo tirato fuori da “Il piccolo principe” e, in parte, potrebbe pure starci. Se non fosse che la scena si consuma nelle aule dell’Istituto Comprensivo “Quasimodo” a Vallelunga Pratameno, piuttosto che nell’infuocato Sahara di Antoine de Saint – Exupery. E dove i protagonisti sono due giovani insegnanti di musica, Stefano Indelicato per il pianoforte, e Felice Golisano per il sax, assieme ai loro ragazzi di Marianopoli. Nasce così per caso, come tutte le cose belle e importanti della vita, il sodalizio professionale fra due stimati talenti dell’isola, il “Bossa club”. Una volta che, dalla spiegazione cosiddetta teorica, alla mise en place sul palcoscenico scolastico, è stato un passo, non solo breve, ma anche fortunato. Si può ben dire, a fronte dello strepitoso successo che il duo ha riscontrato venerdì sera durante il debutto a Mussomeli all’Antica Pasticceria Normanna, per l’evento organizzato da BcSicilia. Ben oltre le aspettative dello scontato sold out! Tantissima appunto, e anche variegata la partecipazione che, per l’occasione, ha chiamato a raccolta un pubblico vasto ed eterogeneo proveniente da più paesi di più province dell’entourage nisseno e agrigentino. L’ampio carnet della serata ha attinto alle note della Bossa Nova, il genere praticato dai due maestri -uno dei quali, Indelicato, nello specifico, recentemente diplomato anche maestro organista- arricchito dagli standard jazz, per farne una conotazione unica e un repertorio personalissimo che permette di rivisitare in chiave tutta nuova gli eterni capolavori della musica, dal secolo scorso ai nostri giorni. Quella musica che, da sempre, parla il linguaggio dell’universale e che oggi, più di ieri e più che mai, si unisce a quel coro per la pace in cui ogni nota è un grido di speranza e ogni parola un passo verso un mondo, magari neanche troppo utopistico, in cui Amore è melodia eterna auriga del nostro destino.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 2.8 / 5. Vote count: 4

Vota per primo questo articolo

Condividi