Home Cronaca Variante “Delta” Covid, la Cisl ai vertici dell’Asp: «Maggiore Prevenzione per il...

Variante “Delta” Covid, la Cisl ai vertici dell’Asp: «Maggiore Prevenzione per il personale sanitario»

381 views
0

Caltanissetta – Prevenzione per il personale sanitario. A chiederlo sono i sindacati alla luce della nuova variante, la cosiddetta “Delta” del coronavirus.

In particolare la Cisl funzione pubblica ha chiesto ai vertici della sanità nissena di tenere sotto controllo lo stato di salute del personale, visto che la nuova variante risulta essere particolarmente contagiosa.

E nel rivolgere un appello all’Azienda sanitaria di Caltanissetta hanno espressamente chiesto che «tutto il personale venga sottoposto periodicamente a tamponi rapidi o molecolari per tracciare eventuali contagi e isolare nell’immediato il contagiato che rappresenta un rischio per i suoi stessi colleghi e per i pazienti presenti».

A sollecitarlo sono i segretari della Cisl, territoriale Giovanni Luca Vancheri e aziendale, Antonino Michele Guagenti.

La stessa firma sindacale, peraltro, ha chiesto inoltre di effettuare «una indagine epidemiologica sottoponendo il personale a test sierologico per la ricerca degli “igc” e degli “igm” per avere un’arma in più che consenta di monitorare la curva pandemica tra il personale dell’Azienda sanitaria provinciale.

E, ultimo tema posto sul tappeto dagli stessi rappresentanti die lavoratori, « una più accurata vigilanza sugli accessi dell’utenza che si reca presso i vari servizi sanitari della

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi