Home Cronaca Accusato di tentato omicidio, trasferito al «Pian del Lago» per il rimpatrio

Accusato di tentato omicidio, trasferito al «Pian del Lago» per il rimpatrio

523 views
0

Caltanissetta – È stato messo su un aereo all’aeroporto di Milano Malpensa, in partenza per Palermo, per poi essere trasferito al centro di permanenza per i rimpatri di Pian del lago, a Caltanissetta.

Lì si stanno formalizzando le pratiche per l’espulsione dal territorio italiano di un cittadino straniero arrestato per un tentato omicidio a Reggio Emilia.

È il quarantaduenne tunisino Abidi Moncef – che in passato ha già avuto grane giudiziarie per droga e furti – rintracciato dalla polizia in ospedale. Dopo la furibonda rissa era andato a farsi curare.

Ma è stato poi rintracciato nella notte e arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e segnalato alal procura per tentato omicidio.

Poco prima era scattato l’allarme per un ferimento in strada. Quando i poliziotti sono arrivati in zona, sull’asfalto, in una pozza di sangue, v’era un trentaquattrenne di nazionalità tunisina.

In quella circostanza testimoni avrebbero indicato  in Moncef il feritore. Gli agenti lo hanno poi rintracciato in  ospedale.

In quei frangenti, vistosi scoperto, ha tentato la fuga ma è stato inseguito e bloccato.  Nell’azione anche un poliziotto è rimasto ferito.

Poi è stato deciso il trasferimento del sospetto feritore al centro di Pian del Lago per sottoporlo prima a identificazione e poi per il rimpatrio in Tunisia.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi