Home Cronaca Acquaviva Platani, quasi 150mila euro dai fondi per i comuni marginali destinati...

Acquaviva Platani, quasi 150mila euro dai fondi per i comuni marginali destinati alle attività

1.022 views
0

Acquaviva Platani – Fondo di sostegno ai comuni marginali per gli anni 2021-2023. Il sindaco di Acquaviva Platani, Salvatore Caruso, in collaborazione con il responsabile dell’Area Amministrativa, Francesco Pira, rende noto che: il 14 dicembre 2021, in Gazzetta Ufficiale, è stato pubblicato il DPCM del 30 settembre 2021 circa il “Fondo di sostegno ai comuni marginali” per gli anni 2021-2023. Detto dfondo è finalizzato a favorire la coesione sociale e lo sviluppo economico dei comuni particolarmente copliti dal fenomeno dello spopolamento, nel rispetto della complementarità con la strategia nazionale per le aree interne. Il fondo mobilita complessivamente 180 milioni di euro assegnati a 1.187 comuni selezionati per le loro condizioni particolarmente svantaggiate con un VSM -indice di vulnerabilità sociale e materiale- elevato e un basso livello di reddito della popolazione residente. Il comune di Acquaviva Platani, annoverato tra i comuni marginali, ha ricevuto un’assegnazione finanziaria per il triennio 2021-2023 di 145.439,21 euro. Le risorse potranno essere utilizzate per: adeguamento di immobili da concedere in comodato d’uso, con bando pubblico, per l’apertura di attività commerciali, artigianali o professionali per un periodo di cinque anni dalla data risultante dalla dichiarazione di inizio attività, concessione di contributi per l’avvio delle attività commerciali, artigianali, agricole attraverso un’unità operativa ubicata nel territorio del comune ovvero nuove attività economiche, essendo regolarmente costituite e iscritte al registro delle imprese; per trasferimento di residenza nei comuni delle aree interne a titolo di concorso per acquisto e ristrutturazione di immobili da destinare ad abitazione principale del beneficiario nel limite di 5.000,00 euro. Atteso che l’erogazione delle risorse è subordinata all’accertamento dell’effettivo utilizzo delle risorse, è intendimento dell’Amministrazione comunale verificare preliminarmente le reali esigenze della cittadinanza in modo da pianificare al meglio i successivi avvisi pubblici volti alla concreta erogazione delle agevolazioni. Tutti coloro che sono interessati ad aprire attività commerciali, artigianali o agricole ed a mantenerle in esercizio per un periodo di almeno cinque anni o a trasferire  la propria residenza ad Acquaviva Platani, entro il corrente anno solare, possono fare richiesta compilando l’Allegato “A” e facendolo pervenire entro il 21 marzo 2021 alle ore 12.59 alla seguente PEC: protocollo.acquavivaplatani@legalmail.it o presentarlo a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune. Acquisite le predette manifestazioni di interesse il Comune si riserva di predisporre specifico Bando per la quantificazione delle risorse da destinare alle due categorie.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi