Home Cronaca Ai domiciliari per droga si coltivava marijuana in casa

Ai domiciliari per droga si coltivava marijuana in casa

478 views
0

Caltanissetta – Lui, agli arresti domiciliari  proprio per reati legati a droga, coltivava cannabis. È un ventottenne in casa del quale gli agenti hanno sequestrato una pianta di marijuana alta una cinquantina di centimetri, oltre a una bustina sempre di “erba”, che sarebbe stata pronta per il consumo.

Altro fronte, altro risultato. Sì, perché è stato il sistema mercurio, che prevede la lettura automatica in movimento delle targhe, a consentire di trovare un’auto rubata qualche mese prima.

Una Ford Focus, in particolare, di cui si erano perse le tracce dal dicembre scorso. È stata ritrovata parcheggiata, dal sistema automatizzato di rilevamento, in una zona non distante dal palazzo di giustizia.

Un rinvenimento effettuato a Caltanissetta dalla polizia tra le pieghe di un servizio, a largo raggio,  di controllo del territorio.

Nel mirino della polizia, in questa tornata, anche il fenomeno sempre dilagante dello spaccio di stupefacenti, ma anche furti. Altra problematica del recente passato.

Gli agenti, inoltre, hanno eseguito 5 perquisizioni personali e domiciliari, verificando anche 36 le persone sottoposte ad arresti domiciliari o sorvegliati speciali.

Mentre in tema di sicurezza stradale hanno contestato 11 infrazioni al codice della strada, di cui cinque per parcheggio selvaggio, tre per mancata revisione e due perché i mezzi erano non assicurati

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi