Home Cronaca “Aiutateci per le tavolate di San Giuseppe”. L’appello di Fratres e Misericordia...

“Aiutateci per le tavolate di San Giuseppe”. L’appello di Fratres e Misericordia di Mussomeli (Di Giusy Lipani)

375 views
0

Mussomeli –  (Di Giusy Lipani) Ogni anno, il 19 marzo, si ripete la tradizione popolare delle “Tavole di San Giuseppe”. Si tratta di un culto collettivo nato probabilmente in epoca medioevale, quando i nobili offrivano ai più bisognosi banchetti ricchi di pietanze. Con il trascorrere del tempo, alla tradizione subentra la fede: infatti, in onore di San Giuseppe, padre putativo di Gesù, vengono preparati nelle case dei devoti i cosiddetti ” Tavuli ‘ri San Giuseppi”, tavole apparecchiate con merletti, lenzuolini e immagini del Santo ed imbandite di prelibatezze tra cui i “pupi ‘ri San Giuseppi” ovvero pane plasmato raffigurante oggetti d’uso quotidiano del santo falegname. Le case restano aperte per tutto il giorno al pubblico di fedeli. E’ in questo contesto che si inserisce l’iniziativa dei gruppi Fratres e Misericordia di Mussomeli che, in capo ai loro dirigenti Vincenzo Sorce e Vittorio Catania, ed in collaborazione con Marilena Pastorello Sovrintendente all’organizzazione, invitano quanti sono disposti a collaborare con cibo, bevande e contributi economici alla realizzazione della 27esima edizione della tavolata di San Giuseppe che avrà luogo il 17 marzo alle ore 12.30 presso la Parrocchia Cristo Re di Mussomeli, al fine di riportare in auge una tradizione iniziata trent’anni fa ma che, a causa della pandemia, ha subito una battuta d’arresto. Quest’anno per la prima volta c’è la collaborazione della CRI e dell’associazione Smile for life.  Le succitate associazioni mettono a disposizione dei recapiti(0934992458 – 0934951766) ed un linkhttps://www.misericordiamussomeli.it/2024/03/08/tavolata-san-giuseppe-2024/ da contattare per avere ulteriori informazioni. Di certo l’abbondanza sarà di casa, abbondanza di cibo ma soprattutto di fede e solidarietà, mai troppa quest’ultima se l’obiettivo comune è quello di garantire un pasto a chi non ne ha uno a disposizione.

 

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.3 / 5. Vote count: 3

Vota per primo questo articolo

Condividi