Home Cronaca Assenteismo all’Asp di Mussomeli, il Riesame nega il reintegro a lavoro

Assenteismo all’Asp di Mussomeli, il Riesame nega il reintegro a lavoro

3.840 views
0

Mussomeli – Resta sospeso da lavoro il sospetto dipendente assenteista del servizio veterinario dell’Asp di Mussomeli. Così ha disposto il tribunale del riesame che ha rigettato il suo ricorso contro la misura interdittiva.

Da fine novembre scorso, infatti, il cinquantacinquenne Salvatore F. – assistito dall’avvocato Pietro Sorce – è sospeso dal servizio. La misura gli è stata comminata dal gip per un anno. Il prossimo passaggio sarà quello in Cassazione.

Mentre altri due dipendenti, sempre degli uffici veterinari di Mussomeli dell’Asp,  una amministrativa,  la cinquantottenne Giuseppa I.  e u n vigile sanitario, Giuseppe S. – pure loro assistiti dall’avvocato Sorce – erano stati sospesi solo per un mese. Il periodo è già scaduto e sono stati reintegrati in servizio.

Intanto va avanti l’indagine della guardia di finanza che in precedenza, per documentare i presunti episodi di assenteismo, ha fatto ricorso anche a telecamere nascoste. Una proprio sopra la macchinetta marcatempo.

E quella immagini – secondo la tesi accusatoria –avrebbero finito per suffragare le risultanze  investigative.

Vi sarebbe chi, come il dipendente che ha subito un anno di stop forzato, si sarebbe allontanato da lavoro in orari d’ufficio. Ufficialmente sarebbe risultato presente, ma in realtà – per le fiamme gialle – si sarebbe recato in uno studio tecnico.

E, sempre secondo l’impianto accusatorio, avrebbe anche manomesso il software per le presenze in servizio, variando gli orari registrati dal sistema collegato al badge.

Per altri coinvolti nella stessa indagine – assistiti dall’avvocato Giuseppe Dacquì – , la misura non è poi scattata. Due perché già in pensione, mentre un professionista ha fornito spiegazioni puntuali .

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi