Home Cronaca Mussomeli, arresti dei carabinieri per espiare pene

Mussomeli, arresti dei carabinieri per espiare pene

3.819 views
0

MUSSOMELI – Due arresti a Mussomeli tra le pieghe di un servizio a largo raggio dei carabinieri. Altrettanti ne sono stati effettuati nell’ara del Gelese.

A Mussomeli sono stati arrestati un trentacinquenne, P.S., che deve scontare un anno, 10 mesi e 15 giorni di reclusione per maltrattamenti e lesioni aggravate consumate a Mussomeli tra il 2012 e il 2018.

L’altro provvedimento restrittivo, sempre a Mussomeli, è scattato nei confronti di un trentaseienne, V.G., che deve espiare un anno agli arresti domiciliari per violazione degli obblighi legati alla sorveglianza speciale. Fatti che risalgono al 4 febbraio di otto anni fa.

A Gela, invece, i provvedimenti hanno interessato  un trentenne, B.A.,  che deve rimanere recluso per poco meno di due anni per detenzione abusiva di arma clandestina e ricettazione di armi e munizioni, commessi in Gela il 20 giugno 2018. Mentre un trentottenne, C.M., è stato preso dopo una evasione dai domiciliari.

Il servizio, che ha impegnato 65 pattuglie, ha consentito di controllare 293 automezzi, identificare 440 persone, con la contestazione di 36 contravvenzioni per violazioni al codice stradale.

Infine a Caltanissetta sono state denunciate due persone per guida in stato di ebbrezza alcolica e una per porto di coltello di genere vietato.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Consentici di continuare a garantire il diritto di sapere quello che gli altri non ti dicono. Sostienici!

Con bonifico bancario, anche online, intestato ad:  Associazione “Castello Incantato”  CODICE IBAN IT68T0897583380000000011400 (Bcc “San Giuseppe Mussomeli" - causale: donazione liberale per castelloincantato.it).

CON PAYPAL O CARTA (clicca sotto)

Condividi