Home Cronaca Bloccarono auto dei militari per festeggiare la vittoria dell’Italia, scatta il Daspo...

Bloccarono auto dei militari per festeggiare la vittoria dell’Italia, scatta il Daspo per un “esagitato”

652 views
0

Caltanissetta – Scatta il Daspo per un trentasettenne nisseno sull’onda dei festeggiamenti dopo la fine della partita di calcio Italia-Belgio per i quarti di finale del campionato europeo.

Il destinatario del provvedimento dovrà osservare il divieto di accesso dove si svolgono competizioni sportive, per il periodo di un anno.

Il perché è presto spiegato. Il trentasettenne, la sera del 2 luglio scorso, durante i festeggiamenti al termine della gara, con altri tifosi in  delirio – la cui identità è ancora da stabilire –  si è sistemato al centro della strada, in viale della Regione.

Lui e altri  tifosi hanno circondato e costretto una pattuglia dei carabinieri, una Fiat Punto, ad arrestare la marcia. I militari in quel momento erano impegnati nei servizi di controllo del territorio.

Peraltro in quei frangenti il mezzo di servizio è stato pure danneggiato. Poi sono intervenute altre pattuglie delle forze dell’ordine che sono riusciti a portare la situazione alla normalità, facendo disperdere la folla.

Sulla base di quanto è accaduto la sera del due luglio, dal questore di Caltanissetta, Emanuele Ricifari, s’è levata l’esortazione, rivolta ai,  cittadini, «a tenere un comportamento corretto e improntato al massimo buon senso e rispetto degli altri, in caso di auspicata eventuale vittoria degli azzurri», il riferimento è  alla semifinale tra Italia e Spagna.

«Per arginare il rischio di diffusione della variante delta del covid  – è andato avanti il questore – s’invita, inoltre, i cittadini a non fare assembramenti. Le forze dell’ordine – ha aggiunto – per l’occasione intensificheranno i servizi di controllo del territorio su tutto il territorio della provincia».

Dallo  stesso questore s’è levato un ammonimento, perché «eventuali eccessi e violazioni alle norme del codice della strada o che mettano in pericolo l’incolumità fisica delle persone saranno sanzionati a norma di legge e con l’applicazione della misura di prevenzione del Daspo urbano», ha concluso.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi