Home Cronaca Botte all’ex convivente, intervengono i militari e trovano pure un arsenale: scatta...

Botte all’ex convivente, intervengono i militari e trovano pure un arsenale: scatta l’arresto di un nisseno

1.011 views
0

Caltanissetta – Lo hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia e detenzione di arma clandestina. In manette è finito un nisseno preso, però, dai carabinieri della stazione Palermo centro.

Il cinquantatreenne è stato denunciato dall’ex convivente che, presentandosi in caserma, ha raccontato ai militari di essere stata vittima di più episodi di violenza. Oltre le botte avrebbe pure subito vessazioni.

Così è scattato il cosiddetto «codice rosso» che snellisce di parecchio i tempi. Ed è stato disposto dalla procura del capoluogo isolano il decreto di allontanamento urgente dalla casa familiare.

Provvedimento che gli è stato notificato dagli stessi carabinieri che, nella circostanza, hanno effettuato pure una perquisizione in casa dell’uomo.

E qui, piovendo sul bagnato, durante l’ispezione è saltata fuori una pistola con matricola abrasa e due caricatori con munizioni.

Su disposizione della procura, il cinquantatreenne è stato rinchiuso in una cella del carcere Lorusso Pagliarelli.

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Palermo ha convalidato il provvedimento cautelare.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi