Home Cronaca Botte e minacce di morte, “marito violento” condannato a 5 anni

Botte e minacce di morte, “marito violento” condannato a 5 anni

816 views
0

Caltanissetta – Estorsione, rapina, stalking, lesioni personali. È ampio il ventaglio di contestazioni a suo carico e che gli è costato pure una condanna.

È l’ennesimo “marito violento” finito tra le maglie della giustizia. Perché avrebbe pure minacciato di morte, più volte, la sua compagna.

E adesso un trentacinquenne, B.G., è stato condannato a 5 anni di reclusione, già al netto dello sconto della pena previsto dal rito abbreviato con cui ha chiesto di essere giudicato.

Secondo la tesi accusatoria avrebbe vessato la sua ex compagna, non solo minacciandola ma anche malmenandola.

In un’occasione le avrebbe preso anche il cellulare e soldi. Poi avrebbe tenuto i classici atteggiamenti persecutori, appostandosi anche nella zona dove lei lavorava.

Nel gran calderone anche botte, che lei avrebbe preso più volte, e minacce di morte che si sarebbero ripetute continuamente.

Fino a quando la donna ha deciso di rompere il muro di silenzio e ha denunciato la sua situazione. Così da fare aprire un fascicolo a carico del suo ex, con un corposo pacchetto di contestazioni a suo carico.

Fin qui l’accusa. Perché, di contro, la difesa ha negato la stragrande maggioranza degli  episodi contestati all’operaio. Ma la tesi a discolpa non ha retto.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi