Home Cronaca Bruciato distributore automatico, la polizia: testimoni non collaborano

Bruciato distributore automatico, la polizia: testimoni non collaborano

575 views
0

Niscemi – Distributore automatico nel mirino. Lo hanno incendiato nella notte. È stato il titolare di un negozio di Niscemi a presentarsi alla polizia per denunciare l’accaduto.

Ma al rogo, di natura dolosa – come ritengono gli investigatori – avrebbero assistito alcuni testimoni che, però, avrebbero poi tenuto un atteggiamento poco collaborativo.

Sì, perché i poliziotti non avrebbero alcun dubbio sulla presenza di qualcuno nel momento in cui è stato appiccato il fuoco.

Anzi, un terzo uomo – è la tesi investigativa – avrebbe partecipato all’azione successiva e si sarebbe prestato per spegnere il fuoco.

Ma nessuno di loro ha allertato la centrale operativa delle forze dell’ordine. Ed è un aspetto, questo, su cui gli stessi investigatori hanno puntato il dito.

Adesso la polizia, che però sembra escludere l’azione messa a segno dalla criminalità organizzata, sta vagliando più ipotesi in cerca di un movente e degli autori.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Consentici di continuare a garantire il diritto di sapere quello che gli altri non ti dicono. Sostienici!

Con bonifico bancario, anche online, intestato ad:  Associazione “Castello Incantato”  CODICE IBAN IT68T0897583380000000011400 (Bcc “San Giuseppe Mussomeli" - causale: donazione liberale per castelloincantato.it).

CON PAYPAL O CARTA (clicca sotto)

Condividi