Home Cronaca Cagnolino morto perché chiuso in balcone, denunciati i proprietari: il Wwf sarà...

Cagnolino morto perché chiuso in balcone, denunciati i proprietari: il Wwf sarà parte civile

670 views
0

Caltanissetta – Denunciati per maltrattamenti i due giovani nisseni che dopo una lite hanno chiuso il loro cagnolino in balcone. È poi morto, di stenti,  dopo esser rimasto due giorni chiuso fuori prima di esser salvatore dai vigili del fuoco.

Ora i proprietari, due ventenni nisseni, sono stati denunciati per maltrattamento di animali. I due, sabato sera,  al culmine di una lite sono andati via da casa abbandonando, chiuso fuori nel balcone, un cagnolino. Uno zwergpinscher di diciassette mesi.

È stato poi un vicino di casa, domenica mattina, ad accorgersi di quel cagnolino in forte sofferenza al balcone per il tremendo caldo.

È stato recuperato e affidato al canile municipale. Ma lunedì mattina è morto. La coppia adesso è stata denunciata per maltrattamento di animali, mentre la donna che lo aveva loro regalato sarà sanzionata amministrativamente per non avere denunciato  la cessione dell’animale alla sezione veterinaria dell’asp.

Sulla vicenda è intervenuto anche il Wwf . «Abbiamo già dato mandato al nostro ufficio legale di predisporre tutti gli atti necessari affinché l’associazione si possa costituire, al tribunale di Caltanissetta, come parte civile nel processo che dovrà giudicare le penali responsabilità della coppia» ha sostenuto Ennio Bonfanti, presidente del Wwf Sicilia Centrale.

 E lo stesso Wwf  ha invitato «i cittadini più sensibili chiediamo di segnalare sempre ogni abuso e maltrattamento sugli animali».

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi