Home Cronaca Contachilometri scaricati nelle auto, operazione della Finanza con sequestri e denunce per...

Contachilometri scaricati nelle auto, operazione della Finanza con sequestri e denunce per frode in commercio

492 views
0

Caltanissetta – Auto “ringiovanite” scaricando i chilometri percorsi. Un sistema scoperto dalla guardia di finanza in un controllo a tappeto che ha interessato l’intera provincia nissena.

E alla fine, in quella che è stata ribattezzata operazione «Chilometro zero», sono stati denunciati diversi rivenditori per l’ipotesi di frode in commercio e sequestrate decine di auto.

In particolare le fiamme gialle avrebbero appurato che le auto “truccate”  nei chilometraggio sarebbero state qualcosa come centodieci, con un totale di dieci milioni di chilometri scaricati.

Un giro d’affari stimato in oltre quattrocentomila euro, legati a prezzi di vendita più che lievitati

rispetto al reale valore di mercato delle auto.

«Il servizio – è stato sottolineato – ha evidenziato l’incessante azione di prevenzione e contrasto dei fenomeni delle frodi in commercio svolte dalle fiamme gialle nissene, a tutela del consumatore e delle imprese che operano nel perimetro della legalità».

I  finanzieri sono stati coordinati , in questa indagine,  dalla procura di Caltanissetta e di Gela. Sono stati passati al setaccio le compravendite effettuate da numerose concessionarie e i dati sono stati incrociati con le banche dati della motorizzazione civile, delle case madri e del servizio fornito dal portale dell’automobilista – revisioni periodiche.

Molti altri rivenditori, invece, sono risultati in regola e di conseguenza, danneggiati dalla concorrenza sleale degli operatori adesso denunciati.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi