Home Cronaca Convinse un ragazzino a fare sesso, chiesto il processo per un commerciante

Convinse un ragazzino a fare sesso, chiesto il processo per un commerciante

479 views
0

È di violenza sessuale su un minorenne che è accusato. Questa l’accusa alla base di una richiesta di rinvio a giudizio avanzata dalla procura di Gela. Atti che sarebbero stati compiuti da un uomo conosciuto in chiesa e che proprio in parrocchia avrebbe avuto un ruolo attivo. Gli incontri sessuali , talvolta anche in locali parrocchiali, tra loro sarebbero andati avanti, iniziando quando il minore era appena adolescente. Per anni la storia sarebbe rimasta segreta  fino a quando è venuta fuori tra le pieghe di un altro procedimento. È facendo leva sul suo ruolo e sull’influenza che avrebbe avuto sul ragazzino, che il sospettato, un commerciante trentaduenne, lo avrebbe spinto a compiere atti sessuali che poi sarebbe divenuti frutto di una volontà sì plagiata, ma non contro volontà. A tracciare questo scenario sono state le indagini della polizia, sotto il coordinamento della procura di Gela, che si sono sviluppate su più fronti, intercettazioni comprese. E alla fine il quadro accusatorio si sarebbe fatto ben definito.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi