Home Cronaca Coronavirus, anche la giustizia si ferma

Coronavirus, anche la giustizia si ferma

564 views
0

Caltanissetta – Anche la giustizia si ferma per il coronavirus. È stato l’organismo congressuale forense – struttura nazionale –   a decidere lo stop per due settimane.

Secondo lo stesso Ocf «le misure sino ad oggi adottate non sono assolutamente adeguate a ridurre il rischio di contagio in relazione alle specifiche modalità di interazione che connotano le attività giudiziarie, considerato che il rischio di contagio si sta palesando in modo crescente su tutto il territorio nazionale».

E anche la camera penale nissena, presieduta dall’avvocato Sergio Iacona, nelle scorse ore si è riunita «e abbiamo preso atto della decisione assunta dall’organo superiore», ha spiegato lo stesso presidente Iacona  che ha osservato che l’astensione interesserà sia avvocati penalisti che civilisti. «Una presa d’atto che viene dall’alto e non adesione deliberata dalla camera penale», ha chiarito ulteriormente il presidente Iacona.

Attività sospese, come deliberato dallo stesso organismo congressuale, fino al 20 marzo. E lo stesso Ocf aveva già al ministro della Giustizia la sospensione dell’attività anche al di fuori delle cosiddette «zone rosse».

E dopo quella missiva inviata al guardasigilli nei giorni scorsi, lo stesso organismo congressuale forense ha ritenuto che l’astensione fosse inquadrabile come «legittimo impedimento».

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi