Home Cronaca Covid nel nisseno: sei morti e 332 nuovi casi. Tutti numeri nei...

Covid nel nisseno: sei morti e 332 nuovi casi. Tutti numeri nei comuni

797 views
0
Foto Cecilia Fabiano/ LaPresse 11 aprile 2020 Roma (Italia) Cronaca Emergenza Covid 19 , il reparto di terapia intensiva del Covid 3 di Casal Palocco . L’istituto clinico Casalpalocco nasce come centro specializzato in malattie cardiologiche trasformato durante i giorni di maggior criticità del contagio in struttura per l’emergenza Nella Foto : il lavoro del personale medico Photo Cecilia Fabiano/LaPresse April 11 , 2020 Rome (Italy) News Covid 19 Emergency , the intensive care unit in the Covid 3 Hospital in Casal Palocco. The Casalpalocco clinical institute was born as a center specializing in cardiological diseases transformed during the most critical days of the epidemic into an emergency structure In the pic : the work of the medical staff

Mussomeli – Crescono contagi e decessi in provincia di Caltanissetta a a causa del coronavirus. L’ASP comunica che: “nelle ultime 24 ore riscontro di 332 pazienti positivi al SARS CoV-2, tutti in isolamento domiciliare: 100 pazienti di Gela, 67 di Caltanissetta, 50 di San Cataldo, 20 di Mazzarino, 20 di Niscemi, 14 di Sommatino, 12 di Vallelunga Pratameno, 9 di Milena, 9 di Mussomeli, 9 di Serradifalco, 8 di Campofranco, 6 di Riesi, 3 di Santa Caterina Villarmosa, 2 di Butera, 1 di Montedoro, 1 di Sutera e 1 di Villalba. Ricoverati in degenza ordinaria: 1 paziente di Caltanissetta, 1 di Gela e 1 di Riesi. Dimessi dalla degenza ordinaria: 1 paziente di Niscemi e 1 di Mazzarino. Deceduti 6 pazienti positivi al SARS CoV-2: 2 di Caltanissetta, 2 di Gela, 1 di San Cataldo e 1 di Niscemi. Guariti: 63 pazienti di Caltanissetta, 34 di Gela, 17 di Niscemi, 15 di Mussomeli, 9 di San Cataldo, 3 di Delia, 3 di Santa Caterina Villarmosa, 2 di Sommatino, 1 di Campofranco e 1 di Serradifalco”.

I dati comune per comune

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4 / 5. Vote count: 4

Vota per primo questo articolo

Condividi