Home Cronaca “Demolite questo magazzino diroccato: è pericolante, ricettacolo di rifiuti e ratti, l’umidità...

“Demolite questo magazzino diroccato: è pericolante, ricettacolo di rifiuti e ratti, l’umidità rovina la mia casa”

2.747 views
0
a sinistra Vincenzo Sorce Callari e il magazzino pericolante adiacente alla sua abitazione

MUSSOMELI – “Buttate a terra le mura di un garage diroccato che, attaccato alla mia abitazione, è diventato ricettacolo di sporcizia, ritrovo di topi e l’umidità che fuoriesce da questo tugurio sta provocando danni all’interno di casa mia”. Vincenzo Sorce Callari, 53 anni dipendente della condotta agraria, abitante in via la Rizza, in un misto di rabbia e rassegnazione, grida esasperato e chiede di essere aiutato a risolvere la situazione che, suo malgrado, sta rovinandogli le giornate. Effettivamente, per chi percorre via la Rizza, non è difficile imbattersi in questo vecchio fabbricato o meglio in quello che resta di un garage abbandonato, una situazione a dir poco ai limiti dell’indecenza. Procedendo lungo via la Rizza il garage lo si trova a sinistra, attaccato propria all’abitazione del sig. Sorce Callari, abbandonato ormai da anni, è oggi in condizioni pietose, devastato dal tempo e dagli agenti atmosferici; al di là di chi sia l’onere di intervenire (se il proprietario o il comune o se entrambi), fatto sta che costituisce una vera e propria fonte di allarme igienico. Come documentato dalle foto, la porta in legno del garage presenta uno squarcio e da questo, come asserisce lo stesso Sorce Callari, gli stessi abitanti del quartiere buttano immondizia a più non posso, diventando una pattumiera a cielo aperto e, dato lo stato di conservazione pietoso, genera preoccupazione in considerazione anche dei rischi per la salute: “Vi posso garantire che l’odore è nauseabondo”. L’umidità che proviene dal vecchio tugurio ha invaso il garage del signor Sorce Callari e sta salendo al primo piano “Chi dovrebbe risarcirmi i danni? Ho chiesto all’agenzia di vendite immobiliari se potesse aiutarmi ed in effetti mi ha girato il numero dei proprietari, di cui uno di questi a quanto pare risiede a Lucca Sicula, e che io stesso ho fatto avere al Sindaco Catania, ma a quanto pare nessuno risponde! Ho chiamato il sindaco il quale è venuto di persona a constatare quanto io affermarsi e, pur dandomi ragione, ancora siamo al punto di partenza. Sono disperato, un cittadino per far valere i suoi diritti a chi deve rivolgersi? Dobbiamo aspettare che cada completamente il garage in questione, magari provocando ulteriori danni alla mia abitazione costruita con tanti sacrifici? Come cittadino mi sento abbandonato ma non mi arrendo, le istituzioni devono aiutarmi e darmi risposte certe e non promesse vane. La puzza e l’umidità che sento in casa mia, a causa di questa situazione, il disagio che sono costretto ad affrontare e con cui convivo non sono certo da paese civile. E’ possibile che in Italia deve sempre arrivare STRISCIA LA NOTIZIA per far emergere situazioni gravi e pericolose come quella che ho esposto?”

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi