Home Cronaca Mussomeli: “Aiutatemi a ritrovare l’orologio smarrito ieri, era un ricordo di mio...

Mussomeli: “Aiutatemi a ritrovare l’orologio smarrito ieri, era un ricordo di mio padre”

7.506 views
0

Mussomeli – Indietro  non si torna ma talvolta sono gli oggetti che ci riportano al passato. Per Luigi Sorce, 58enne di Mussomeli, paradossalmente era uno strumento che segna lo scorrere del tempo: un orologio appartenuto al padre, purtroppo deceduto e che è stato perso ieri. “Dal 2010, anno in cui è venuto a mancare mio padre, praticamente l’ho indossato ininterrottamente, anche di notte per dormire. – racconta l’uomo –  era il mio personalissimo legame con il genitore. Tutto questo fino a ieri mattina quando uscendo a piedi   l’ho smarrito. Un ricordo di mio papá,  l’orologio non era di grande valore ma per me ha un valore inestimabile. Si tratta di un modello placcato in oro, un ‘Silver’ del 1958 che mio padre Giuseppe comprò nel 1958 in Francia. Come detto, ieri sono uscito dalla mia abitazione di via Costantino Nigra, intorno alle 10,30, con mia figlia Sofia  ho percorso via Santa Croce, via Palermo, via Scalea, viale Peppe Sorce e Piazzale Mongibello. Dopo essere tornato a casa,  alle 12,30 circa sono uscito nuovamente e mi sono recato dai supermercati  ‘Lidl’ e ‘Penny Market’ per la spesa. E’ chiaro che è un oggetto al quale sono affezionatissimo e, per me, è stata una perdita nella perdita. Mi appello a chiunque lo trovi, invitandolo a contattarmi con qualunque mezzo, chiamandomi al 3289434604 o anche attraverso il mio contatto facebook (Luigi Sorce). Nessuno può ridarmi mio padre,  ma ritrovare  l’orologio  equivale a restituirmi  un  pezzo della mia storia  familiare”.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 1 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi