Home Cronaca Deposito di scorie radioattive nel Nisseno, monta la preoccupazione

Deposito di scorie radioattive nel Nisseno, monta la preoccupazione

1.373 views
0

Caltanissetta  – Scoppia il caso del possibile deposito nucleare nella provincia nissena. Una delle sessantasette  che sarebbero state individuate dal governo in tutto il territorio nazionale.

Per quanto riguarda il territorio nisseno, in particolare, sarebbe stata individuata la zona di Butera, anche se, in una scala di colorazioni stabilita dal governo –  tra verde smeraldo con votazione alto, verde pisello  buono, il celeste per le isole e  il giallo per quelle aree potenzialmente sfruttabili ma non al top della scelta – non sarebbe tra le primissime scelte.

La carta nazionale delle aree più idonee sulle quelle selezionate – sessantasette in tutto – che va sotto l’acronimo Cnapi, è stata già pubblicata dalla Sogin.

Ma quelle che sono state rese note nella notte sono soltanto le aree interessate del possibile deposito di scorie nucleari. I potenziali siti specifici, per le sessantasette zone individuate, non stati specificati.

Però Tanto è bastato perché nel Nisseno monti già la preoccupazione, soprattutto tra la popolazione del Buterese dov’è stata individuata la potenziale collocazione di quella che le associazioni ambientaliste, senza mezzi termini, etichettano come bombe ecologiche.

E già il sindaco Filippo Balbo, che lamenta peraltro che nessuna comunicazione ufficiale è giunta finora in municipio, non esclude un possibile referendum popolare.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 2.6 / 5. Vote count: 5

Vota per primo questo articolo

Condividi