Home Cronaca Disparità retributiva tra uomo e donna, approvato in commissione all’Ars il disegno...

Disparità retributiva tra uomo e donna, approvato in commissione all’Ars il disegno di legge

104 views
0

Caltanissetta – Annullare la forbice retributiva fra uomini e donne in Sicilia, attraverso una serie di misure di sostegno per le donne, per le famiglie e per le imprese, sensibilizzando verso politiche aziendali virtuose per la parità di genere. Lo prevede un disegno di legge approvato dalla prima commissione dell’Ars. Poi, la proposta seguirà il suo iter per la definitiva approvazione.

Prevista la riduzione del cinquanta per cento dell’IRAP per un triennio per le nuove assunzioni di donne a tempo indeterminato, la creazione di un albo regionale d’imprese virtuose certificate – e le stesse potranno accedere a ulteriori agevolazioni e contributi – e, ancora, voucher per servizi di babi-sitting o caregiver «che facilitino la conciliazione dei tempi di vita privata e lavoro all’interno delle famiglie», è stato osservato.

Previsto anche l’attivazione di uno «Sportello donna» in tutti i  centri per l’impiego della Regione, per favorire l’incontro fra domanda e offerta di lavoro per le donne, creare una piattaforma unica di gestione dei curriculum delle donne in cerca di occupazione per favorire l’incontro con le aziende operanti nel territorio, offrire servizi di orientamento, monitorare le violazioni della normativa in tema di parità retributiva.

«La Regione – è stato spiegato – attraverso un sistema di premialità, incentivi e benefici economici, potrà sostenere sia l’avvio di nuova imprenditorialità femminile sia quelle aziende che siano state certificate come virtuose nell’applicazione della normativa sulla parità retributiva… è compiuto un altro passo – è l’analisi del capogruppo di Forza Italia, Stefano Pellegrino – affinché anche in Sicilia si affronti in modo organico e significativo il problema della differenza retributiva fra uomini e donne, che ha una pesante ricaduta sull’occupazione femminile e, più in generale, sui diritti delle donne».

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi