Home Archivio Droga, due fratelli di Campofranco al «Riesame: uno chiede la libertà

Droga, due fratelli di Campofranco al «Riesame: uno chiede la libertà

2.723 views
0
da sinistra Tonino e Alex Lattuca

Campofranco – Due fratelli di Campofranco  chiedono la revoca della misura cautelare piovuta su di loro perché coinvolti nell’inchiesta «Gallodoro» su mafia, omicidi, estorsioni e droga.

E proprio per quest’ultimo aspetto, quello legato agli stupefacenti, sono stati tirati in ballo i due. Ma perché ritenute pedine di una rete organizzata che avrebbe trafficato “roba”.

Sono i fratelli campofranchesi  Antonino  e Alexander Giulio Lattuca  – difesi dall’avvocato Dino Milazzo- trentottenne il primo,  venticinquenne l’altro.

Il maggiore dei due, Antonio, è agli arresti domiciliari, l’altro è sottoposto al solo obbligo di presentazione in caserma per la firma.

A tutti e due, i magistrati della direzione distrettuale antimafia nissena hanno contestato l’ipotesi di associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti.

Adesso, attraverso il loro legale, hanno presentato istanza al tribunale del riesame chiedendo la revoca delle rispetti rispettive misure cautelari scattate a fine gennaio sull’onda di un’indagine dei carabinieri del Ros.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Consentici di continuare a garantire il diritto di sapere quello che gli altri non ti dicono. Sostienici!

Con bonifico bancario, anche online, intestato ad:  Associazione “Castello Incantato”  CODICE IBAN IT68T0897583380000000011400 (Bcc “San Giuseppe Mussomeli" - causale: donazione liberale per castelloincantato.it).

CON PAYPAL O CARTA (clicca sotto)

Condividi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui