Home Sport Girolamo Ingardia si aggiudica la 7ª edizione dell’Autoslalom “Città di Cammarata e...

Girolamo Ingardia si aggiudica la 7ª edizione dell’Autoslalom “Città di Cammarata e San Giovanni Gemini”

136 views
0

CAMMARATA – La competizione auto ospite sul territorio dei due comuni dell’Agrigentino, nel Comprensorio dei Monti Sicani, si è regolarmente disputata, domenica mattina, nonostante le avverse condizioni meteorologiche, a dispetto delle abbondanti piogge cadute nelle ore che hanno preceduto la gara. Più forte di tutti, anche del maltempo, il mazarese Girolamo Ingardia, “portacolori” della Trapani corse, al volante dell’agile e fedele monoposto Ghipard  Ghi008 Suzuki, ha dominato la gara aggiudicandosi la palma di campione con il miglior tempo (152,44’ punti – secondi) ed entrando nella storia della 7° edizione dell’Autoslalom Città di Cammarata San Giovanni Gemini, 22° ed ultima prova del Campionato siciliano della specialità, sesta e penultima tappa per lo Challenge Palikè 2019. La competizione automobilistica si è disputata sulla distanza di due manche cronometrate ed è stata diretta dal siracusano Manlio Mancuso. Il percorso della gara è stato fortemente condizionato dal fondo stradale bagnato causa pioggia e una leggera e persistente pioggerellina durante lo svolgimento della gara, che ha reso pericolosa la performance dei piloti. Al termine di due manche perfette, Girolamo Ingardia,  ha preceduto l’ericino Michele Poma che, con la Radical Sr4 Suzuki della Scuderia Armanno Corse, ha chiuso al secondo posto in 160,26. Terzo assoluto l’agrigentino Maurizio Mirabile che ha fatto valere tutta la sua esperienza sul bagnato. La “palma” tra i migliori piloti locali, di Cammarata e San Giovanni e Gemini, è andata invece al cammaratese Fabio La Greca, 9° assoluto a bordo della sua Fiat 500 Sporting in 172,27’punti-secondi”. Per quanto concerne gli altri vincitori di gruppo, positiva la prestazione per il veloce nisseno (di Mussomeli) Totò Farina, ottavo assoluto e prim’attore nel gruppo N con la Peugeot 106 Gti 16V. Il narese Salvatore Nicotra si è aggiudicato tra gli applausi e la commozione generali, lo speciale Trofeo in memoria dei due cugini Alessio e Simone D’Antonio, 11 anni, travolti ed uccisi come si ricorderà l’undici luglio scorso a Vittoria, nel Ragusano, da un “Suv” lanciato a tutta velocità e poi sfuggito al controllo del guidatore, mentre si trovavano davanti casa. Alessio morì pressoché sul colpo, mentre Simone spirò tre giorni dopo in ospedale. Il riconoscimento in ricordo dei due ragazzini è stato consegnato appunto a Nicotra in quanto vincitore del gruppo Speciale, categoria automobilistica nella quale, in un recente passato, si erano cimentati i papà di Alessio e Simone, gemelli, al volante di altrettante Fiat X1/9 di classe S4.L’edizione numero 7 dell’Autoslalom “Città di Cammarata e San Giovanni Gemini” è stata promossa dal Team Palikè Palermo, dalla Muxaro Corse di Sant’Angelo Muxaro e da un gruppo di organizzatori locali, tra i quali i piloti Nazzareno Pellitteri ed Angelo Infantino. A sostenere l’evento motoristico anche il patrocinio delle due amministrazioni comunali di Cammarata e San Giovanni Gemini. Lo Challege Palikè 2019 chiuderà la sua stagione agonistica precisamente domenica prossima, 1° dicembre, con l’11 Slalom delle Fonti che andrà in scena a Scillato, nel cuore delle Madonie, in provincia di Palermo.

CLASSIFICA PILOTI:

  • Girolamo Ingardia (Ghipard Ghi008 Suzuki), in 152,44’punti-secondi’
  • Michele Poma (Radical Sr4 Suzuki), in 160,26
  • Maurizio Mirabile (Ford Fiesta ST R5) IN 160,38
  • Totò Arresta (Gloria B5 Yamaha), in 164,25
  • Nino Di Matteo (Gloria C8F EVO Suzuki), in 166,91
  • Gianfranco Barbaccia (Fiat 126 Proto), in 167,24
  • Emanuele Campo (Fiat 126 Proto), in 169,71
  • Salvatore Farina (Peugeot 106 Gti 16v) in 170,76
  • Fabio La Greca ( Fiat Cinquecento Sporting), in 172,27
  • Luigi Parello ( Fiat 500), in 173,05
  • Salvatore Licitra (Renault Clio Williams), in 173,42
  • Luciano Daddi (Peugeot 106 Gti 16v), in 174,98
  • Salvatore Nicotra (Renault 5 Gt Turbo), in 175,45
  • Rosario Rettenuti ( su A112 Abarth), in 176,21
  • Giuseppe Perniciaro (Citroen Saxo Vts), in 177,76
Condividi