Home In Primo Piano Il Comitato elettorale Catania: “Passerelle compiute da Sorce al Longo in...

Il Comitato elettorale Catania: “Passerelle compiute da Sorce al Longo in piena emergenza Covid”

1.242 views
0

Mussomeli –  Quando ormai il clima estivo e politico è rovente, i  supporter dell’attuale primo cittadino, attraverso una nota, rispondono alle obiezioni mosse ieri dai sostenitori del competitor Pino Sorce. In un comunicato,  a firma del Comitato elettorale Giuseppe Catania, si legge: « Crea molto dispiacere leggere quanto viene pubblicato dai giornali locali in questi giorni; dispiace altrettanto dover intervenire per precisare e puntualizzare, ma fare emergere la verità è cosa necessaria ed inevitabile, nell’interesse esclusivo dei nostri concittadini!

Ed è proprio a loro che vogliamo rivolgere queste poche righe, che non saranno di certo caratterizzate dall’aggressività e dalla rabbiosità ormai consuete per altri; intendiamo, infatti, evitare i toni poco opportuni cui abbiamo assistito nelle ultime ore, fondamentalmente frutto di mancanza di contenuti e di un estremo tentativo di mistificazione della realtà. Le accuse riferibili all’operato del nostro Sindaco, ovviamente false e infondate, sono chiaramente volte ad una lettura distorta della realtà, e da noi considerate l’unica vera offesa all’intelligenza e alla sensibilità di tutti i cittadini.

Tali accuse arrivano – continuano  dal comitato Catania –  da chi, purtroppo, anziché parlare a voi cittadini di sostanza, di fatti e di contenuti, continua a screditare l’operato di chi giornalmente impiega tutte le proprie energie su più fronti a vantaggio della nostra comunità mussomelese!

Vogliamo, innanzitutto, rassicurare quanti hanno manifestato tale cruccio, che nervosismo e preoccupazione non si sono in alcun modo impadroniti dell’animo del nostro Sindaco, il quale peraltro, per sua natura e indole, ha sempre mostrato una compostezza e una calma fuori da ogni schema nell’affrontare qualsiasi tipo di situazione, relativa alla gestione del nostro territorio e delle recenti emergenze che lo hanno interessato.

Cari concittadini, il tentativo, a nostro avviso malriuscito e poco soddisfacente, è quello di confondervi, di annebbiare la vostra mente, offuscando con sterili e stupide accuse quanto è stato faticosamente portato a termine in questi anni, con abnegazione e spirito di sacrificio, dovendo fare i conti con una situazione di partenza di assoluto dissesto finanziario che, senza la determinazione del nostro Sindaco, avrebbe condannato la nostra Mussomeli ad una situazione irreversibile. I risultati raggiunti, i fatti, sono sotto gli occhi di tutti, innegabili e documentabili, e poco si sposano con l’accusa di essere stato assente e disinteressato ai problemi del Paese.

Quanto alle accuse – aggiungano i sostenitori del sindaco – sul tema “Ospedale”, riteniamo che la presenza e l’intervento del Direttore Generale dell’ASP di Caltanissetta, Dott. Caltagirone, in occasione della recente riapertura del reparto di Chirurgia, siano la risposta che non ha bisogno di ulteriori precisazioni, e manifestano chiaramente che la sinergia tra Enti è fattibile e sempre produttiva.

L’inconcludenza e la mancanza di contenuti, poi, si manifestano anche nella sterile accusa, secondo cui il nostro Sindaco sia avvezzo alle passerelle. Ecco, ci corre l’obbligo di ricordare che la passerella è stata strategicamente utilizzata negli ultimi tempi da altri, non certamente dal Sindaco Catania, ed in maniera poco adeguata, forse perchè il desiderio di scherno e di distorsione ha superato la capacità di ragionare. Se la memoria non ci inganna, infatti, abbiamo assistito qualche mese fa, in piena emergenza epidemiologica, all’insano gesto, compiuto purtroppo proprio da un medico (che ben conosce le conseguenze sul piano sanitario), di offrirsi da “guida” presso il nostro nosocomio con potenziale danno alla propria persona e alla nostra comunità, in barba alle limitazioni imposte dai DPCM, riguardo all’isolamento presso la propria abitazione per la limitazione del contagio.

Tuttavia, aldilà di tali sconcertanti situazioni, ci preme sottolineare che ogni iniziativa intrapresa da questa Amministrazione e dal nostro Sindaco tiene in gran conto il bene dei cittadini mussomelesi, i quali non sono reputati certamente distratti o incompetenti (come qualcuno in passato ha asserito) ma anzi collaborativi, responsabili e intelligenti.

Infine, ci fa sorridere l’accusa più volte rivolta al nostro Sindaco, riguardo alla sua incessante presenza in ogni situazione esclusivamente per motivi di personale esibizionismo. La verità (che però ad alcuni non conviene raccontare) è un’altra: il Sindaco ha voluto fermamente stare vicino e accanto a tutti noi cittadini, e non solo in occasioni piacevoli, ma anche in momenti meno gradevoli come quelli che il Covid-19 ci ha costretti a vivere. L’obiettivo non è mai stato la spettacolarizzazione, semmai porre sempre al centro di tutto il cittadino, le sue esigenze, la sua tutela e serenità.

Ad ogni modo – concludono dal comitato – noi siamo convinti che se “fare spettacolo” significa stare accanto ai propri cittadini sempre e comunque, e impegnarsi per la ripresa e la crescita del territorio che ci ospita, attivarsi per la tutela della loro salute, informarli in maniera chiara e trasparente dell’esistenza di fondi nazionali e di misure a sostegno di lavoratori e famiglie, se “fare spettacolo” significa confortarli con la presenza del proprio Sindaco su tutti i fronti, accompagnarli nelle loro giornate di quarantena, fatte di ansia e preoccupazione, con un’informazione chiara e costante attraverso videomessaggi rivolti alla comunità…se “fare spettacolo” significa tutto questo, allora possiamo dire a gran voce e con convinzione e orgoglio che questo è lo “spettacolo” delle tre “C”: Conoscenza, Competenza, ConcretezzA sono la trama che l’Amministrazione Catania offre ai suoi spettatori. Vogliamo, inoltre, rassicurare quanti hanno dubbi sul proseguimento, che nonostante le inutili e sterili critiche lo spettacolo andrà avanti fino ad assicurare un “lieto fine”, perché siamo convinti che il suo “regista”, nonché principale “attore”, lo stia portando in scena nel migliore dei modi»

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.8 / 5. Vote count: 25

Vota per primo questo articolo

Consentici di continuare a garantire il diritto di sapere quello che gli altri non ti dicono. Sostienici!

Con bonifico bancario, anche online, intestato ad:  Associazione “Castello Incantato”  CODICE IBAN IT68T0897583380000000011400 (Bcc “San Giuseppe Mussomeli" - causale: donazione liberale per castelloincantato.it).

CON PAYPAL O CARTA (clicca sotto)

Condividi