Home In Primo Piano Il sindaco Catania: “Per la Sagra della Guastedda il Comune non ha...

Il sindaco Catania: “Per la Sagra della Guastedda il Comune non ha speso nemmeno un cent. I 16 mila euro per un contributo”

1.649 views
0
Mussomeli – Il sindaco Catania si difende. La sagra della Guastedda non sarebbe gravata nulla sulle  casse comunali, mentre i 16mila euro  sarebbe il totale di un piano finanziario, presentato “al rialzo” alla regione per avere un contributo.  “Questa mattina – scrive Catania in una nota –  uno pseudo esponente di partito mi ha attaccato pubblicando il quadro economico relativo alla richiesta di finanziamento che il comune di Mussomeli ha presentato all’Assessorato Regionale all’agricoltura, facendo credere che il comune abbia speso 16 mila euro di soldi propri per fare la sagra della guastedda: nulla di più  offensivamente falso.  Quello che è stato pubblicato è semplicemente un allegato alla richiesta di contributo dell’importo di 16 mila euro presentato dal comune alla regione siciliana. Richiesta, peraltro, ancora in fase istruttoria.
Come saprà – spiega il primo cittadino mussomelse –  chi ha dimestichezza su come funzionano i finanziamenti regionali (ed è evidente che chi mi ha attaccato non ne ha alcuna), ogni assessorato ha dei capitoli vincolati su specifici interventi.
In questo caso specifico ad esempio il capitolo di spesa previsto dall assessorato regionale all’agricoltura era finalizzato alla promozione di eventi agroalimentari attraverso la concessione di contributi per la realizzazione delle sagre.
Sempre come sa chi capisce e conosce il funzionamento di questi finanziamenti (ed è evidente che chi mi ha attaccato non ne ha alcuna) nella quasi totalità dei casi, a fronte di una richiesta pari a 100 l’assessorato concede un finanziamento pari a 40 o 50 massimo.
Dunque, strategicamente, quando si fa una richiesta di concessione contributo di questo tipo è opportuno e conveniente fare una richiesta per un importo superiore sapendo, a priori, che eventualmente verrà concesso un contributo minore e dunque l’attività sarà adeguata al contributo concesso.
Sempre chi conosce questi meccanismi sa che quei finanziamenti (purtroppo per come prevede la norma) non possono essere utilizzati per fare altro (es. Strade, scuole etc).
Dunque, queste somme o le usa il comune di Mussomeli o le usa qualche altro comune ed io, da amministratore responsabile, preferisco provare a farli avere e usare al comune di Mussomeli.
Dunque, consiglio a questo pseudo esponente politico (ovviamente imboccato da chi sa di non potersi presentare con la propria faccia per carenza di credibilità) di informarsi meglio sui meccanismi di finanziamento ai comuni prima di parlare.
TTranquillizzo – conclude catania –  i cittadini sul fatto che il comune di Mussomeli per fare la sagra non ha speso nemmeno 1 centesimo del proprio bilancio e, come facilmente riscontrabile dalla delibera di giunta, non ha  fatto alcun impegno di spesa”.
Condividi