Home Le Nostre Rubriche Le App che non dovrebbero mai mancare nei nostri smartphone

Le App che non dovrebbero mai mancare nei nostri smartphone

974 views
0

Oggi prenderemo in considerazione alcune app che possono tornare utili a molti utenti e che riteniamo indispensabili nel quotidiano.
Più o meno siamo tutti ossessionati dalla necessità di spazio, di liberare la memoria interna del nostro device che nella maggior parte dei casi e soprattutto nei cellulari di fascia media, non è di grandi dimensioni.
Google Foto è un’ottima opzione che vale la pena considerare per lo smartphone, anche se è un iPhone Apple, in particolare per l’archiviazione illimitata delle foto. Gli utenti possono memorizzare un numero illimitato di foto di alta qualità nel proprio account Google e fino a 15 GB con risoluzione originale nel proprio spazio Google Drive. Google Foto offre anche un assistente per creare album intelligenti e strumenti di base per il fotoritocco. Inoltre, Google Foto ha uno strumento di ricerca intelligente per la trovare nelle proprie raccolte di immagini oggetti, luoghi e foto di eventi. Proprio per gli strumenti di intelligenza artificiale, oltre che per lo spazio illimitato, Google Foto è tra le migliori app gratis disponibili e una delle applicazioni utili che non può mancare nel vostro smartphone.
Dropbox rimane la migliore app Android per sincronizzare senza problemi file da e verso i dispositivi portatili. Funziona su tutto: il web, Windows, macOS, iOS e, ovviamente, Android, il che significa che non dovrai mai ritrovarti senza poter accedere a un file importante. Puoi utilizzare Dropbox per eseguire automaticamente il backup di foto e video sul Cloud, mantenere con te quell’importante set di PDF o prendere appunti e sincronizzarli sul laptop. C’è anche un aspetto negativo, il piano Dropbox gratuito offre solo 2 GB di spazio di archiviazione. Tuttavia, se hai bisogno di più spazio, i piani premium si pagano su base mensile e offrono 1 TB di spazio di archiviazione. Sicuramente una delle app indispensabili per Android.
Per gestire produrre e/o modificare dei file di testo
Microsoft Office Word è disponibile nelle app Word, Excel e Powerpoint, per modificare e scrivere file Excel, Powerpoint e Word, Doc, xls e ppt con un’interfaccia comoda e ottimizzata per i piccoli schermi. Certo non si può pretendere di scrivere documenti complessi su uno smartphone, ma per piccole modifiche e aggiornamenti è perfetta.
Evernote tra le app per scrivere indubbiamente Evernote merita una segnalazione nelle App indispensabili per Android. Evernote permette di scrivere appunti, orari, pensieri casuali e qualsiasi cosa si voglia scrivere in forma digitale. Consente di ordinare tutti i documenti in quaderni e di etichettarli con categorie e tag personalizzate in modo che siano facilmente ricercabili e accessibili. Si sincronizza anche senza problemi su più dispositivi. Tutte queste funzionalità sono disponibili con la versione gratuita dell’app. Se si acquista un account premium, si ha anche la possibilità di collegare l’account Evernote con app di terze parti, oltre ad avere migliori opzioni di condivisione.
CamScanner è un buono scanner è ormai un’App indispensabile per Android. Diverse app consentono di utilizzare la fotocamera del telefono per digitalizzare documenti cartacei, ma pochi sono così efficaci e potenti come CamScanner. Può ritagliare e migliorare le immagini in pochi secondi, fornendo un documento digitale ben allineato e facile da leggere, anche quando la fotocamera del telefono non è la migliore disponibile. È possibile unire i documenti insieme, aggiungere le proprie annotazioni e quindi condividere il risultato come PDF o JPG. Oltre alla versione base, è possibile registrarsi con un account premium. Con questa versione premium, CamScanner trasforma le immagini in testo digitale che può essere ricercato sul telefono o tramite l’interfaccia web dell’app.
Fotoritocco
Snapseed Si trovano molte app Android per il fotoritocco, ma Snapseed è davvero ottima. Dà accesso a quasi tutti gli strumenti di ottimizzazione delle immagini a cui si può pensare, aiutando a fare tutto, dalla regolazione dei colori alla rimozione degli oggetti. Si possono fare lavori intensivi, modificando gli effetti a un livello molto fine, o semplicemente utilizzare alcuni filtri in pochi secondi. Nonostante la ricchezza di funzionalità, Snapseed e i suoi strumenti rimangono semplici da usare, per questo le spetta un osto tra le App Android indispensabili. Originariamente un’app indipendente, Snapseed è ora sviluppata da Google. Come molte app del gigante della tecnologia, è gratis.
Per gestire e organizzare gli appuntamenti e i programmi giornalieri
Google Calendar, il calendario di Google, è possibile impostare e condividere avvisi per gli impegni della giornata e fissare riunioni sul lavoro. Google Calendar è un’applicazione intelligente e dinamica, con la quale è possibile impostare eventi, promemoria e attività per non dimenticare gli impegni più importanti. Il calendario di Google è disponibile nella versione desktop e come app per Android e iOS, può essere sincronizzato con Gmail e altre applicazioni, inoltre consente di creare un gruppo privato, aziendale o familiare per gestire eventi condivisi con tutti i partecipanti. Ecco una guida dettagliata a tutte le funzionalità principali di Google Calendario.

Sono davvero tantissime le applicazioni che il Google Play Store mette gratuitamente a disposizione degli utenti e che gli sviluppatori implementano giornalmente.

Condividi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui