Home Pane e Vino Le Genovesi di Erice (di Geppina Diliberto)

Le Genovesi di Erice (di Geppina Diliberto)

528 views
0

(di Geppina Diliberto)Le genovesi di Erice: dolci tipici del borgo ericino, sono dolci di pasta frolla con all’interno una delicata crema pasticcera, ricotta o crema alla nocciola e per finire, una spolverata di zucchero a velo. L’etimologia del nome rimane incerta, l’ipotesi più accreditata sulla sua derivazione riguarderebbe la forma del cappello dei marinai genovesi. Si ricorda infatti che i commerci tra Trapani e Genova erano molto intensi, rendendo plausibile che le famose “genovesi di erice” prendano il nome da questa associazione di immagini.
Oggi prepareremo le genovesi con il ripieno alla crema.

Ingredienti per la frolla(per circa 20 genovesi di Erice diametro 7-8cm):

250 g di farina 00
100 g di zucchero
100 g di burro
2 tuorli
3 o 4 cucchiai circa  di acqua fredda
per la crema:
1 tuorlo
75 g di zucchero
250ml di latte
20gr di amido
Zucchero a velo qb

Procedimento:
Come prima cosa preparate la crema per le genovesi che deve diventare ben fredda prima di usarla. Se volete potete prepararla il giorno prima e conservarla in frigo.
Versate l’amido nel latte e scioglietelo completamente. Mettete tutto in una casseruola aggiungete la scorza di limone.
Montate il tuorlo con lo zucchero, unite al latte e cuocete a fuoco medio mescolando continuamente con una frusta senza far bollire fino ad ottenere un composto simile a una budino . Fate raffreddare completamente.
Lavorate la farina, lo zucchero e il burro fino ad ottenere un composto sabbioso strofinando il burro e gli altri ingredienti fra le mani. Unite poi i tuorli, uno alla volta e infine aggiungete un pò alla volta acqua fredda, in quantità necessaria a lavorare l’impasto e a renderlo liscio e omogeneo.
Lavorate la frolla velocemente per non scaldarla, poi formate una palla, copritela con la pellicola e riponetela in frigo per almeno 30 minuti.Se volete prepararla prima potete tenere la pasta in frigo anche per una giornata intera.
Prelevate la pasta frolla dal frigo. Staccatene un pezzo di circa 5 cm di diametro, lavoratelo brevemente tra le mani per ammorbidirlo, poi stendetelo su un piano leggermente infarinato con il matterello oppure fra due fogli di  carta forno, formando una sorta di ovale.
Su un lato dell’ovale, posizionate un cucchiaino abbondante circa di crema, poi ripiegate l’altro lembo di pasta sopra , premete attorno alla crema, come si fa per i ravioli e ritagliate con un cocca-pasta io ne ho usato uno di 7 cm di diametro, possibilmente festonato. Potete anche procedere così: dopo avere disteso la pasta frolla tagliatela con il coppa pasta riempite e richiudete con altra frolla.
Disponete le genovesi su una teglia coperta di carta forno. Infornate in forno già caldo a 210° statico per 10-15 minuti. La pasta dovrà essere leggermente dorata ai bordi.
Cospargetele di abbondante zucchero a velo. Mangiate calde le buonissime Genovesi di Erice!

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi