Home Cronaca L’esorcista rivela: “Una setta satanica attiva a Mussomeli e San Giovanni Gemini”

L’esorcista rivela: “Una setta satanica attiva a Mussomeli e San Giovanni Gemini”

11.841 views
0

Mussomeli – L’ombra del culto di Satana incombe sul paese manfredonico. Parola di un nemico di Satana. Padre Francesco Vaccaro Notte, da 14 anni uno dei due esorcisti dell’Arcidiocesi di Agrigento, lo ha rivelato in una intervista rilasciata, ieri,  al quotidiano telematico AgrigentoNotizie   “Abbiamo prova di sette – ha raccontato l’ecclesiastico –  ad Agrigento, Ribera, Menfi, una tra Licata e Palma di Montechiaro, un’altra a San Giovanni Gemini e Mussomeli. Abbiamo potuto tracciare questo quadro grazie alla testimonianza di una persona che è uscita da una Setta, ma anche attraverso le tracce che i rituali lasciano: cerchi di pietre, croci rovesciate, tracce di sacrifici”. L’esorcista ha spiegato poi che “Il Satanismo prevede anche sacrifici di bambini, ma non ho tracce di casi di questo tipo in provincia. Di sicuro, invece, vengono svolti sacrifici di animali in nome di Satana. Va inoltre precisato che le sette hanno ricadute importanti sull’ordine pubblico, visto che gli adepti oltre a fare abuso di droghe e a commettere violenze, ad esempio si fanno carico di furti sacrileghi”. In passato, periodicamente si era vociferato di persone dedite a pratiche oscure. Spiritismo e seduto a cui avrebbero partecipato anche insospettabili. Poi segni e scritte inneggianti al re delle tenebre a cui si sono aggiunti episodi inquietanti e sacrileghi, come profanazione di edicole votive o tentativi di sottrarre ostie consacrate.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4.1 / 5. Vote count: 10

Vota per primo questo articolo

Condividi