Home Cronaca L’onorevole Mancuso controbatte: “Dove era Catania quando gli altri si interessavano alla...

L’onorevole Mancuso controbatte: “Dove era Catania quando gli altri si interessavano alla vicenda amianto?”

1.525 views
0

Mussomeli – Non si placa il botta e risposta tra il forzista Michele Mancuso e il primo cittadino di Mussomeli. Il deputato all’Ars, in questa tenzone a distanza,  ribatte: “Ha poco da stupirsi Catania con le sue chiacchiere. Chi scrive, in maniera leale e chiara è riuscito da subito a fare emergere la necessità di non utilizzare i siti del nostro territorio a salvaguardia della salute dei cittadini. I prestigiatori invece lavorano nel mondo dello spettacolo, dunque non consento a Catania di stupirsi dinanzi a chi con serietà e spirito di sacrificio lavora ogni giorno per la sua gente. Milena, Serradifalco, Montedoro, Mussomeli e tutti i piccoli comuni del Vallone sanno bene di avere un riferimento che istituzionalmente li tutela. Al contrario di qualche frustrante desiderio di fare altro nella vita, io faccio ciò che veramente mi piace. Per me parlano i fatti della mia quotidiana attività, il resto sarà il tempo a giudicarlo. Piuttosto, come tantissimi suoi colleghi già fanno, pensi a collaborare con la deputazione impegnata sul rilancio del disastrato territorio: viabilità, lavoro, futuro dei nostri giovani e tutela della salute. Questi sono i pilastri portanti del mio lavoro. Il Governo regionale – prosegue  l’onorevole Mancuso –  e la coalizione che lo supporta, non hanno bisogno di inventarsi nulla per dare risposte. I cittadini di Mussomeli sanno cosa abbiamo fatto e continuiamo a dare. Penso ad esempio alla sanità locale, a sostegno del miglioramento della qualità della stessa per gli abitanti della provincia. Potrei continuare per ore a raccontare il certosino lavoro svolto, anche quando incontro Amministratori distratti da altri sogni. Dove era Catania quando gli altri sindaci e associazioni si interessavano alla vicenda ambientale? Come mai non ha fatto interventi alla conferenza dei sindaci confrontandosi con i suoi colleghi? Sono i fatti che qualificano le persone, non le vane parole al vento”.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4.7 / 5. Vote count: 12

Vota per primo questo articolo

Condividi