Home Cronaca Mafia e pizzo», nove le condanne

Mafia e pizzo», nove le condanne

983 views
0

Caltanissetta – Sconto di pena per quattro, per altri cinque imputati nulla è mutato. Lasciando inalterato il quadro uscito al termine del primo grado del giudizio.

Così nel nuovo passaggio in aula per un’operazione antimafia più che datata nel tempo, messa a segno nell’ormai lontano 2006.

Sconto di pena per Alfredo Santangelo che è sceso a dieci anni e sei mesi di carcere  a fronte degli oltre dodici anni e mezzo in primo grado.  Passando per l’annullamento della contestazione che fa capo all’associazione mafiosa – saranno effettuate altre indagini – le pene per Claudio e Vincenzo Alfieri sono state ridotte a sei anni. Stessa condanna a sei anni ora per Gaetano Mirko Valente.

Nulla è variato, invece, per Francesco Angioni, Angelo Bernascone, Francesco D’Amico, Simone Di Simone e Rosario Saccomando che erano e restano sui sei anni mentre rimangono quattro gli anni per Angelo Bernascone.

Nei loro confronti il Comune, Fai, l’Antiusura «don Pino Puglisi» e l’Antiracket «Geatano Giordano» sono costituiti parti civili.

L’inchiesta è legata a presunti affari illeciti, richieste estorsive comprese, di Cosa nostra sotto l’ala della famiglia Rinzivillo di Gela.

Vincenzo Falci

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi