Home Cronaca Maxi frode fiscale, smascherati consulente nisseno e 140 clienti

Maxi frode fiscale, smascherati consulente nisseno e 140 clienti

1.185 views
0

Caltanissetta – Una Ferrari, altre auto di grossa cilindrata,  preziosi orologi e perfino lingotti d’oro. La sua attività, ma portata avanti illecitamente, secondo la tesi della guardia di finanza, gli avrebbe consentito di tenere un altissimo tenore di vita.

Ma adesso il quarantanovenne consulente nisseno, G.C., è finito al centro di una indagine e il gip, su richiesta della procura ha disposto la misura cautelare personale interdittiva dell’esercizio dell’attività professionale. Parallelamente è scattato pure il sequestro preventivo di beni mobili, immobili, denaro contante, strumenti e disponibilità finanziarie, per un valore complessivo di oltre 4 milioni di euro, Misura adottata anche nei confronti dello stesso professionista e di 90 persone fisiche e società dislocate su tutto il territorio nazionale.

Il consulente, secondo le fiamme gialle, avrebbe creato  crediti d’imposta del tutto inesistenti così da avvantaggiare contribuenti residenti prevalentemente in Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna.

Così, tra le pieghe dell’inchiesta è stato ipotizzato un indebito risparmio d’imposte per oltre 20 milioni di euro, attraverso la compensazione con crediti inesistenti  per oltre 20 milioni di euro, attraverso  la compensazione con crediti inesistenti. In particolare, per 140 di loro, oltre all’aspetto amministrativo, è stato ipotizzato  il reato di “indebite compensazioni”.

Parallelamente  a carico del consulente fiscale è stato disposto pure il sequestro, a garanzia delle somme frodate al fisco, oltre a un immobile ed a disponibilità finanziarie, una Ferrari, altre quattro auto tra cui due di lusso – Bmw e Audi –  motoveicoli, numerosi orologi di pregio – Rolex e Maserati –  ed anche alcuni lingotti e monete d’oro.

Le indagini che hanno portato alla luce la presunta maxi frode fiscale sono andate avanti per oltre un anno sotto il coordinamento della procura.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4.2 / 5. Vote count: 5

Vota per primo questo articolo

Condividi