Home Cronaca Mussomeli, a 53 anni se ne va Elena Dagnino, la genovese dal...

Mussomeli, a 53 anni se ne va Elena Dagnino, la genovese dal sorriso avvolgente

7.340 views
0
Elena con l’adorato marito Carmelo

MUSSOMELI – Sono sempre i migliori che se ne vanno!  Elena Dagnino 53 anni,  genovese di nascita, mussomelese di adozione, sposata con Carmelo Vaccaro insieme al quale aveva costruito il suo nido d’amore in via Generale Cascino, sopra la Chiesa Maria S.S. dei Miracoli nella Mussomeli che seppe accoglierla ed apprezzarne la gentilezza e le buone maniere. Una donna dolcissima che quando ti incontrava per strada ti salutava in modo gioioso, era veramente un’anima buona, un sorriso che ti ispirava, non potevi fare a meno di ricambiare il suo sorriso e salutarla con tanta ammirazione. Dopo una vita travagliata nella sua Liguria, l’amore della sua vita: Carmelo, con cui aveva avuto un figlio, Pietro,  che amava come l’orgoglio della sua esistenza. Purtroppo da un pò di tempo non stava bene ed oggi la notizia di un arresto cardiocircolatorio che non le ha lasciato scampo. Una sua amica Giusi Munì la ricorda con affetto: “Elena era una donna speciale, fra l’altro eravamo vicine di casa. Innamorata del figlio, l’unica ragione della sua vita. Chattavamo per ore e mi raccontava di tutto. Amava la vita era spontanea, gioiosa, allegra e aveva un grandissimo senso dell’umiltà. Salutava tutti ed aiutava i vecchietti. Di solito qui nel centro storico, ci si sedeva fuori la sera e teneva tutti noi vicine di casa al centro dei discorsi, ci raccontava tante cose, amava lavorare all’uncinetto ed era un peperino come carattere. L’argomento che le illuminava il viso era quando parlava del figlio. Due parole per descriverla: bontà ed umiltà. Lei era come una stella cadente, passa una sola volta nella vita.”

Il direttore esprime, a nome suo personale e della redazione, profondo cordoglio alla famiglia Vaccaro per la prematura scomparsa della cara Signora Elena

Non incassiamo finanziamenti pubblici e dal 2007 garantiamo notizie continue e puntuali, 7 giorni su 7, 365 giorni l’anno. Ora i costi sono diventati proibitivi. Per continuare ad essere distinti e distanti dai gruppi che esercitano un potere sul territorio adesso serve il tuo aiuto. In questi 13 anni ti abbiamo informato, pertanto, se hai usufruito del nostro servizio e apprezzato il nostro lavoro, ora ti chiediamo un contributo, anche piccolo. Sostieni Castello Incantato, permettici di continuare a raccontare quello che gli altri non ti dicono.

Versa il tuo libero contributo:

Con bonifico bancario, anche online, intestato ad:  Associazione “Castello Incantato”  CODICE IBAN IT68T0897583380000000011400 (Bcc “San Giuseppe Mussomeli” – causale: donazione liberale per castelloincantato.it).

 

CON PAYPAL O CARTA (clicca sotto)


Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.2 / 5. Vote count: 11

Vota per primo questo articolo

Consentici di continuare a garantire il diritto di sapere quello che gli altri non ti dicono. Sostienici!

Con bonifico bancario, anche online, intestato ad:  Associazione “Castello Incantato”  CODICE IBAN IT68T0897583380000000011400 (Bcc “San Giuseppe Mussomeli" - causale: donazione liberale per castelloincantato.it).

CON PAYPAL O CARTA (clicca sotto)

Condividi